22.6 C
Palermo

Gioco d’azzardo, maxi sequestro da un milione di euro per un imprenditore

DaLeggere

Maxi sequestro di beni per oltre un milione di euro ai danni di un imprenditore arrestato nel 2018. Si chiama Davide Schembri, 45 anni, i precedenti sono per abuso di attività di gioco e scommesse e truffa. L’operazione della Dia di Agrigento con un provvedimento emesso dal Tribunale di Palermo.

Secondo gli investigatori, Schembri sarebbe stato “capo, promotore e gestore di una serie di società estere, prive di concessione nazionale, che attraverso siti internet esercitavano sul territorio dello Stato la raccolta di puntate su giochi e scommesse, al fine di agevolare la ‘ndrangheta ed altre organizzazioni criminali che, attraverso tali reti, avevano la possibilita’ di riciclare nei flussi finanziari generati dall’associazione i loro proventi“.

Sono state sequestrate quote di partecipazione in tre società di raccolta scommesse: 2 con sde legale in Australia, 2 auto di lusso, 12 polizze assicurative, 6 conti correnti, 2 depositi a risparmio per un valore stimato superiore a un milione di euro.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli