17.7 C
Palermo
venerdì 24 settembre 2021 - Ultimo aggiornamento alle 01:00

Pittura, “L’umano gioco”: al Museo Riso di Palermo la mostra di Ziganoi

DaLeggere

Maxi aumenti bollette luce e gas: extra bonus anti-stangata, ma non per tutti

Aumento bollette 2021, un extra bonus per le famiglie in maggiore difficoltà oltre al taglio degli oneri di sistema.

“Virus Covid manipolato in laboratorio”, il libro-inchiesta sull’origine della pandemia

Il virus responsabile della pandemia di Covid-19 “ha caratteristiche di aggressività anomale ed estremamente patogene che sono state ottenute tramite tecniche di manipolazione genetica in laboratorio".

Estate infinita, ancora sole e temperature sempre più calde: ecco dove

Sole e temperature sempre più calde in arrivo sull’Italia grazie a un’inaspettata rimonta dell’anticiclone a matrice sub-tropicale che riporterà l’estate su gran parte della penisola.

Covid, in Italia sospesi 767 medici senza vaccino

Dall’inizio le sospensioni comunicate alla Fnomceo (Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri) da 55 Ordini sono state 1.016.

In corso al Museo Riso di Palermo la mostra virtuale dell’artista Ziganoi “L’umano gioco” che racconta attraverso un virtual tour percorribile dal sito dell’artista, il suo affascinante universo artistico, che dimostra uno spessore pittorico arricchito dalla cultura figurativa.

cammalleriLa mostra permette di immergersi nell’allestimento di Enzo Venezia direttamente da casa per seguire le norme anti-Covid vigenti. Partner dell’evento è Intesa Sanpaolo, che sostiene da tanti anni le attività culturali, l’arte, la musica e il mondo dell’innovazione.

Aldo Gerbino, curatore sia della mostra che del catalogo, firma anche i contributi testuali del sito web, riportando anche una citazione del futurista siciliano Guglielmo Jannelli che vede “nel furor creativo dell’artista agrigentino il cromodinamismo dell’astrazione gestaltica”.

In esposizione per la mostra virtuale, ben 85 opere di varie dimensioni, dipinte su supporti che vanno dalla tradizionale tela alla juta, dalla carta alla tavola, senza titoli ma identificabili con una cifra.

“Ho scelto dei codici anziché delle parole per intitolarle – spiega l’artista – perché i numeri sono come il gioco della roulette, il caso, l’umano gioco”. La tecnica gestuale di Ziganoi crea una unione tra Oriente e Occidente, tra il Sud e il Nord e il colore, che è reso protagonista, dipinge un un’arte astratta di un mondo interiore rapido, sintetico, pervaso di cromie cariche di senso.

Come afferma Aldo Gerbino, la struttura segnica di Ziganoi crea “un personale linguaggio posto al servizio d’una ricorrente immagine poetica” dove si intrecciano corpi geometrici che diventano personaggi ricchi di simbolismo.

 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Vaccini, incremento delle prime dosi nella fasce 20-59 anni in Sicilia

Nelle fasce "lavorative" che vanno dai 20 ai 59 anni, nella settimana dal 16 al 22 settembre, si è registrato un incremento generale della somministrazione di prime dosi di vaccino nell'Isola.

Stato-mafia, Ingroia: “Verdetto contraddittorio, conferma trattativa”

"Da una parte la Corte d'appello condanna per il reato di minaccia i mafiosi, dall'altro assolve i colletti bianchi. Quindi vuol dire che la trattativa c'è stata e che non è una bufala"

Stato-mafia, Dell’Utri: “Processo mostruoso, l’assoluzione una svolta”

"Questa assoluzione è una svolta non solo per me ma per la giustizia italiana, questo processo era mostruoso".

Trattativa Stato-Mafia: assolti Mori, Dell’Utri, Subranni e De Donno

Tutti assolti gli ex ufficiali dei carabinieri nel processo d'appello sulla trattativa tra Stato e mafia. La Corte d'assise d'appello di Palermo ha riformato...

Covid in Sicilia, 647 nuovi positivi e 15 morti: uno risale ad agosto scorso

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 23 settembre.