11.7 C
Palermo
domenica 18 aprile 2021 - Ultimo aggiornamento alle 09:57

Cimiteri, Lo Monaco (M5s): “A Palermo emergenza infinita”

DaLeggere

Coronavirus, riaperture e zone gialle dividono gli esperti: ecco cosa dicono

Le zone gialle e le riaperture di alcune attività dal 26 aprile, privilegiando quelle all’aperto, dividono gli esperti. Ad essere particolarmente preoccupato Andrea Crisanti.

Coronavirus in Italia, 15.943 contagi e 428 morti: il bollettino del 16 aprile

Sono 15.943 i contagi regione per regione da Coronavirus in Italia oggi, 16 aprile, secondo i dati del bollettino della Protezione Civile.

Covid, ok alle riaperture di cinema e teatri all’aperto: via pure alle lezioni in presenza

Riaperture cinema e teatri all’aperto, dal 26 aprile gli spettacoli all’esterno saranno consentiti. Lo riferiscono fonti di governo al termine della cabina di regia a Palazzo Chigi sulle misure anti Coronavirus in Italia.

Covid in Italia, 16.974 contagi e 380 morti: il bollettino del 15 aprile

Sono 16.974 i contagi da Coronavirus in Italia oggi, 15 aprile, secondo i dati delle regioni nel bollettino della Protezione Civile.

Nuovo dibattito oggi in Consiglio comunale a Palermo sull’emergenza cimiteri. “É emerso con grande chiarezza che le modifiche al Regolamento sui cimiteri proposte dall’Amministrazione comunale non produrranno alcun vantaggio nell’immediato per l’emergenza cimiteriale in corso“, a dirlo è Viviana Lo Monaco, consigliere comunale del M5s.

cimiteri PalermoLa preoccupazione da me espressa in questi giorni circa i possibili contenziosi a danno del Comune è di fatto confermata dalle parole usate oggi in Aula dall’Avvocatura comunale, che ha precisato come negli ultimi trentacinque anni l’Amministrazione abbia maturato “un contenzioso cimiteriale notevole”, con vari filoni che vanno dalle revoche, ai sinistri per le condizioni dei cimiteri, all’uso illecito delle tombe…“, ha aggiunto la Lo Monaco.

Un altro elemento di gravità aggiunto al dibattito riguarda la consapevolezza di un “deficit strutturale di posti salma” su cui il Comune di Palermo non è mai concretamente intervenuto, tenuto conto che dagli anni 80 si sente parlare della necessità di realizzare un nuovo cimitero, ma ci troviamo ancora a parlare di “accorgimenti giuridici-amministrativi” che non sono la soluzione. Se il Sindaco e l’Amministrazione attiva stavano cercando dei capri espiatori per giustificare la propria inadeguatezza e incapacità di dare risposte alla città, hanno fatto male i conti“, ha concluso la pentastellata.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

FOTO| Violento incendio nella notte a Messina, a fuoco un edificio di 3 piani

Stanotte intorno all'una  i vigili del fuoco del Comando di Messina sono intervenuti per un vasto incendio che ha coinvolto un casolare di tre piani.

Vasto incendio in un’azienda agricola di Catania: vigili del fuoco in azione

La squadra dei vigili del fuoco, del Distaccamento Sud del Comando Provinciale di Catania è intervenuta, ieri sera, per spegnere un incendio che ha coinvolto un'azienda agricola nei pressi della Collina Primosole.

Palazzo delle Aquile, Iv invoca il “modello Draghi”. Orlando: “Mai con Salvini”

“Chi propone l’alleanza con la Lega sconfessa la storia della città, il suo percorso consolidato negli ultimi anni", questa la risposta a Italia Viva del sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

Covid, ancora zone rosse in Sicilia: “blindati” due comuni nel Siracusano

Continuano ad aumentare le zone rosse in Sicilia nonostante l'Isola sia rimasta in fascia arancione.

Open Arms, Samonà (Lega): “Salvini sarà processato per avere difeso l’Italia”

Così l'assessore regionale dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Alberto Samonà (Lega) a proposito del rinvio a giudizio del leader della Lega Matteo Salvini.