11.7 C
Palermo
domenica 18 aprile 2021 - Ultimo aggiornamento alle 09:24

Ponte sullo Stretto, Bartolozzi (Fi): “Opera prioritaria, strategica anche per il lavoro”

DaLeggere

Coronavirus, riaperture e zone gialle dividono gli esperti: ecco cosa dicono

Le zone gialle e le riaperture di alcune attività dal 26 aprile, privilegiando quelle all’aperto, dividono gli esperti. Ad essere particolarmente preoccupato Andrea Crisanti.

Coronavirus in Italia, 15.943 contagi e 428 morti: il bollettino del 16 aprile

Sono 15.943 i contagi regione per regione da Coronavirus in Italia oggi, 16 aprile, secondo i dati del bollettino della Protezione Civile.

Covid, ok alle riaperture di cinema e teatri all’aperto: via pure alle lezioni in presenza

Riaperture cinema e teatri all’aperto, dal 26 aprile gli spettacoli all’esterno saranno consentiti. Lo riferiscono fonti di governo al termine della cabina di regia a Palazzo Chigi sulle misure anti Coronavirus in Italia.

Covid in Italia, 16.974 contagi e 380 morti: il bollettino del 15 aprile

Sono 16.974 i contagi da Coronavirus in Italia oggi, 15 aprile, secondo i dati delle regioni nel bollettino della Protezione Civile.

“Il Ponte sullo stretto di Messina è una indubbia priorità nazionale ed Europea per il completamento del corridoio scandinavo-mediterraneo. Webuild si è dichiarata pronta a partire subito ed a completare i lavori in tempi compatibili con quelli imposti da Recovery Plan. Entro sei mesi la società inizierebbe i lavori, assumendo 30.000 persone ed oltre 70.000 nell’indotto. Questo è ciò che occorre sapere”. Cosi il deputato di Forza Italia a Montecitorio, Giusi Bartolozzi sulle dichiarazioni del ministro Enrico Giovannini che esclude l’inserimento dell’opera nel Pnrr.

“La commissione ministeriale – aggiunge Bartolozziè in grave e ingiustificato ritardo. Non è più tempo di rimpalli, il governo proceda senza esitazione inserendo l’opera nel Pnrr. Pagare anche un miliardo di penale sarebbe il danno oltre la beffa”.

Il ministro delle Infrastrutture, infatti, ha detto che il progetto non sarà nel Pnrr “perché non è un’opera che potrebbe essere completata nel 2026. Ma presenterò in tempi brevi al Parlamento l’esito del lavoro della commissione istituita per la valutazione del collegamento stabile dello Stretto, così da aprire al più presto un dibattito pubblico”.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Vasto incendio in un’azienda agricola di Catania: vigili del fuoco in azione

La squadra dei vigili del fuoco, del Distaccamento Sud del Comando Provinciale di Catania è intervenuta, ieri sera, per spegnere un incendio che ha coinvolto un'azienda agricola nei pressi della Collina Primosole.

Palazzo delle Aquile, Iv invoca il “modello Draghi”. Orlando: “Mai con Salvini”

“Chi propone l’alleanza con la Lega sconfessa la storia della città, il suo percorso consolidato negli ultimi anni", questa la risposta a Italia Viva del sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

Covid, ancora zone rosse in Sicilia: “blindati” due comuni nel Siracusano

Continuano ad aumentare le zone rosse in Sicilia nonostante l'Isola sia rimasta in fascia arancione.

Open Arms, Samonà (Lega): “Salvini sarà processato per avere difeso l’Italia”

Così l'assessore regionale dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Alberto Samonà (Lega) a proposito del rinvio a giudizio del leader della Lega Matteo Salvini.  

Sicilia nella morsa del maltempo, allerta meteo gialla: pioggia in arrivo

Sicilia ancora nella morsa del maltempo. La Protezione Civile ha diramato un'allerta meteo gialla per tutta la giornata di domani: "Potrebbero verificarsi fenomeni localizzati e/o diffusi di esondazione lungo i corsi d'acqua".