11.7 C
Palermo
domenica 18 aprile 2021 - Ultimo aggiornamento alle 10:58

Covid in Italia, oggi 13.708 contagi e 627 morti: il bollettino del 7 aprile

DaLeggere

Coronavirus, riaperture e zone gialle dividono gli esperti: ecco cosa dicono

Le zone gialle e le riaperture di alcune attività dal 26 aprile, privilegiando quelle all’aperto, dividono gli esperti. Ad essere particolarmente preoccupato Andrea Crisanti.

Coronavirus in Italia, 15.943 contagi e 428 morti: il bollettino del 16 aprile

Sono 15.943 i contagi regione per regione da Coronavirus in Italia oggi, 16 aprile, secondo i dati del bollettino della Protezione Civile.

Covid, ok alle riaperture di cinema e teatri all’aperto: via pure alle lezioni in presenza

Riaperture cinema e teatri all’aperto, dal 26 aprile gli spettacoli all’esterno saranno consentiti. Lo riferiscono fonti di governo al termine della cabina di regia a Palazzo Chigi sulle misure anti Coronavirus in Italia.

Covid in Italia, 16.974 contagi e 380 morti: il bollettino del 15 aprile

Sono 16.974 i contagi da Coronavirus in Italia oggi, 15 aprile, secondo i dati delle regioni nel bollettino della Protezione Civile.

Sono 13.708 i contagi da Coronavirus in Italia oggi, 7 aprile, secondo i dati delle regioni nel bollettino della Protezione Civile. Nella tabella, registrati altri 627 morti. Da ieri, eseguiti 339.939 tamponi, l’indice positività scende al 4%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3.683.

LOMBARDIA – I nuovi casi sono 2.569. Da ieri registrati altri 109 morti.

PIEMONTE – Sono 1.464 i nuovi nuovi positivi. La tabella dei dati dalla regione registra inoltre altri 79 morti. I nuovi positivi sono pari al 6,1% dei 24.097 tamponi eseguiti, di cui 13.153 antigenici.

I ricoverati in terapia intensiva sono 357 (- 13 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 3.889 (+7 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 27.276. I tamponi diagnostici finora processati sono 3.889.106 (+24.097 rispetto a ieri), di cui 1.388.406 risultati negativi.

SICILIA – Sono 998 i nuovi contagi da Coronavirus in Sicilia, secondo la tabella del bollettino di oggi, 7 aprile. Registrati inoltre altri 16 morti, che portano il totale dei decessi nell’isola a 4.746 da inizio pandemia. In Sicilia sono 25.346 gli attualmente positivi.

CALABRIA – Sono 292 i nuovi contagi da Coronavirus in Calabria secondo il bollettino di oggi, 7 aprile. La tabella dei dati registra inoltre altri 8 morti. Ad oggi nella regione sono stati sottoposti a test 646.152 soggetti per un totale di 687.923 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 49.596 (+292 rispetto a ieri), quelle negative 596.556. Registrate +2 terapie intensive e +337 guariti/dimessi.

FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 286 i nuovi contagi. Secondo il bollettino quotidiano ci sono anche 19 decessi. Con 4.306 tamponi molecolari sono stati rilevati 166 nuovi casi con una percentuale di positività del 3,85%. Sono inoltre 2.960 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 120 casi (4,05%).

LAZIO – Sono 1.081 i nuovi contagi da Coronavirus nel Lazio, di cui 500 a Roma, secondo il bollettino di oggi, 7 aprile. La tabella dei dati registra inoltre altri 47 morti nella Regione.

ABRUZZO – Sono 219 i nuovi contagi. Registrati inoltre altri 13 morti. Sono complessivamente 66.878 i casi positivi al Covid 19 registrati dall’inizio dell’emergenza: rispetto a ieri si registrano 219 nuovi casi (di età compresa tra 8 mesi e 93 anni). Il totale dei casi positivi risulta inferiore in quanto è stato sottratto un caso comunicato nei giorni scorsi e risultato duplicato; i positivi con età inferiore ai 19 anni sono 36. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

VALLE D’AOSTA – Due decessi e 61 nuovi contagi da Covid 19 in Valle d’Aosta che portano il totale dei positivi da inizio epidemia a 9816. I positivi attuali sono 1173, in calo di 24 unità rispetto a ieri di cui 59 ricoverati in ospedale, 13 in terapia intensiva, e 1101 in isolamento domiciliare. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. I guariti sono saliti a 8212, + 83 rispetto a ieri, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 100.485, + 1104 m, di cui 17.408 processati con test antigienico rapido. I decessi di persone positive al Covid in Valle d’Aosta da inizio emergenza sono 431.

EMILIA ROMAGNA – Sono 576 i nuovi contagi da Coronavirus in Emilia Romagna secondo il bollettino di oggi, 7 aprile. Nella tabella si fa riferimento ad altri 57 morti per un totale da inizio pandemia di 12.246 vittime in Regione. Sono stati 31.860 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,8%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,5 anni.

PUGLIA – Sono 1.255 i casi. La tabella dei dati registra inoltre altri 43 morti. Nella regione si registra un numero di test per la rilevazione del Covid 19, mai raggiunto prima, praticamente tre volte superiore a ieri, e cresce di conseguenza il numero di casi positivi, anche se non ai livelli record dei giorni scorsi. Anche i decessi sono ancora tanti.

CAMPANIA – Sono 1.358 i contagi secondo il bollettino della regione. Segnalati 66 morti. La tabella fa riferimento all’analisi di 14.520 tamponi molecolari. La percentuale di tamponi risultati positivi sul totale dei tamponi molecolari analizzati è pari al 9,35%. Sono 516 i nuovi positivi risultati sintomatici. Nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 66 nuovi decessi, 34 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 32 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri.

SARDEGNA – Sono 263 i nuovi casi di Coronavirus in Sardegna, 6.599 dei test in più eseguiti, con un tasso di positività di poco inferiore al 4%. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 5 decessi. I pazienti attualmente ricoverati in ospedale sono 294 (-3), mentre restano 47 quelli in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.649, 117 quelle in più guarite.

BASILICATA – Oggi in Basilicata sono 145 i nuovi contagi da Coronavirus (141 sono residenti) su un totale di 1.596 tamponi molecolari. Registrati inoltre 8 morti. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino, precisando che 2 di questi decessi sono avvenuti nelle giornate del 30 marzo e dell’1 aprile. I lucani guariti o negativizzati sono 129.

VENETO – Sono 1.111 i nuovi casi secondo i dati illustrati dal presidente della regione Luca Zaia. Si registrano altri 67 morti, che portano a 10.837 il totale dei decessi dall’inizio della pandemia di Covid-19. Da ieri sono stati processati 43.966 tamponi, l’indice di positività è al 2,53%. Attualmente i positivi nella regione sono 35.537. I pazienti in ospedale sono 2.298, in aumento di 11 unità rispetto a ieri: di questi, 1.975 (+3) sono ricoverati in area non critica e 323 in terapia intensiva (+8).

MARCHE – Sono 286 i nuovi contagi da Coronavirus nelle Marche secondo la tabella dei dati e il bollettino di oggi. Il Servizio Sanità della Regione ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 5459 tamponi: 3190 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1691 nello screening con percorso Antigenico) e 2269 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 9%).

TOSCANA – Sono 937 i nuovi contagi da Coronavirus in Toscana secondo il bollettino di oggi, 6 aprile. La tabella con i dati della Regione registra inoltre altri 41 morti. Il numero totale dei casi nella regione è 204.347 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 1% e raggiungono quota 170.444 (83,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 11.971 tamponi molecolari e 15.298 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,4% è risultato positivo.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Perseguita e minaccia la ex con il coltello, 34enne in manette a Catania

Pedinamenti, telefonate ossessive e minacce armato di coltello: con l'accusa di atti persecutori i carabinieri di Catania hanno arrestato un 34enne di origini romene.

FOTO| Violento incendio nella notte a Messina, a fuoco un edificio di 3 piani

Stanotte intorno all'una  i vigili del fuoco del Comando di Messina sono intervenuti per un vasto incendio che ha coinvolto un casolare di tre piani.

Vasto incendio in un’azienda agricola di Catania: vigili del fuoco in azione

La squadra dei vigili del fuoco, del Distaccamento Sud del Comando Provinciale di Catania è intervenuta, ieri sera, per spegnere un incendio che ha coinvolto un'azienda agricola nei pressi della Collina Primosole.

Palazzo delle Aquile, Iv invoca il “modello Draghi”. Orlando: “Mai con Salvini”

“Chi propone l’alleanza con la Lega sconfessa la storia della città, il suo percorso consolidato negli ultimi anni", questa la risposta a Italia Viva del sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

Covid, ancora zone rosse in Sicilia: “blindati” due comuni nel Siracusano

Continuano ad aumentare le zone rosse in Sicilia nonostante l'Isola sia rimasta in fascia arancione.