19 C
Palermo
lunedì 17 maggio 2021 - Ultimo aggiornamento alle 02:14

Covid, il giorno della normalità con l’arancione: sperando nel comportamento civico | EDITORIALE

DaLeggere

Coprifuoco, Speranza: “Dati in miglioramento, si può allentare”. Domani la cabina di regia

“Con dati in miglioramento possiamo allentare e poi superare il coprifuoco” in Italia. Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante la sua visita agli Internazionali d’Italia di Tennis a Roma. 

Coronavirus in Italia, 5753 contagi e 93 morti: il bollettino del 16 maggio

Sono 5.753 i contagi da Coronavirus in Italia oggi, 16 maggio, secondo i dati regione per regione nel bollettino della Protezione Civile.

Covid, gli effetti dei vaccini in Italia: crollo dei contagi e dei morti

Trentacinque giorni dopo la prima dose di vaccino, il rischio decesso per Covid cala del 95%; il rischio di ricovero del 90%; quello di contrarre l’infezione dell’80%.

Coronavirus, superata la soglia dei 27 milioni di somministrazioni in Italia

Sono 27.011.116 le dosi di vaccino contro il Covid somministrate in Italia e 8.475.672 (pari al 14,30% della popolazione) le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose.

12 aprile, un bel giorno. Le zone arancioni in gran parte d’Italia, potranno segnare la ripresa dell’economia e la convivenza più pacifica fra i cittadini che hanno rumoreggiato e protestato nelle piazze per le limitazioni del Governo alle aperture degli esercizi commerciali e delle scuole. Tutto bene, dunque, se non si trovano nuovi motivi di esasperazione che riporterebbero a nuova preoccupazione e al ritorno della situazione in “rosso”.

Si riparte dalle scuole: mai visto tanto amore di alunni e studenti per la frequenza nelle aule scolastiche, e tanto desiderio del pranzo in ristorante. È un segno positivo di rinascita, di frequentazioni, di ritorno alla normalità che si affida alla responsabilità collettiva di  non venir meno alle norme di sicurezza della salute già varate per il bene di tutti. Restano, comunque, ancora diversi nodi da sciogliere: colmare il vuoto nella distribuzione dei vaccini e fare chiarezza sulla Sanità siciliana, attualmente sotto inchiesta della magistratura per quanto concerne un servizio di trasporto pazienti affidato in appalto e che ha già portato a due arresti (come Cronaca di Sicilia riferisce). E rimane, in vista dell’estate siciliana,  da risolvere il “ristoro” agli albergatori e a quegli esercizi commerciali in perdita per le chiusure obbligate.

Il 12 aprile ricorre l’evento planetario di Gagarin, primo uomo (il secondo avvenne nel 1971) lanciato nello spazio sessant’anni fa dalla piattaforma sovietica. Due date, quel 12 aprile e questo 12 aprile in Italia che segnano tappe eccezionali nella ripresa dei valori umani, dell’ingegneria, del progresso e delle economie di oggi impegnate in Europa e nel mondo nella sconfitta del male del secolo chiamato Coronavirus, mentre Nello Musumeci, Governatore della Regione Sicilia, fa sapere che “noi non nascondiamo morti”  volendo porre a tacere le polemiche e sulle dimissioni in assessorato Sanità dei giorni scorsi abbattutesi sul suo governo.

Tutto sommato, le buone notizie non mancano e aprono a più fiducia nel futuro con prospettive di più aperture nei mesi prossimi e rinnovato comportamento civico e più coscienza responsabile.

 

 


Articoli correlati:

Zona arancione da oggi per quasi tutta Italia: regole, spostamenti e negozi

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Delitto Roberta Siragusa, il 26 maggio incidente probatorio davanti al gip

L'incidente probatorio per l'omicidio di Roberta Siragusa si svolgerà il 26 maggio davanti al gip di Termini Imerese Angela Lo Piparo. 

In Sicilia centri per l’assistenza dei migranti regolari in ogni provincia: il bando

In ogni provincia siciliana verrà attivato un centro polifunzionale per l'assistenza ai circa 190 mila migranti regolari presenti nell'Isola.

Covid in Sicilia, 405 nuovi contagi e 3 morti in un giorno: il bollettino

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 16 maggio.

La droga nascosta nelle mutande, 53enne incensurato in manette a Belpasso

In manette a Belpasso, Catania, un 53enne ritenuto colpevole di detenzione di droga ai fini di spaccio. Ad effettuare l'arresto i carabinieri della Stazione locale.

In casa con droga e munizioni, 21enne dai domiciliari al carcere nel Catanese

I carabinieri della Stazione di Belpasso hanno arrestato un pregiudicato di 21 anni del posto, in esecuzione di una ordinanza di aggravamento della misura cautelare.