20.7 C
Palermo
giovedì 17 giugno 2021 - Ultimo aggiornamento alle 07:05

Comune, avanti a colpi di sfiducia. Gelarda: “Pronta la mozione per Orlando”

DaLeggere

AstraZeneca, class action Codacons: “Già 10mila richieste per il risarcimento”

Le adesioni all’azione collettiva lanciata dal Codacons per il risarcimento in favore di tutti i soggetti con meno di 60 anni che hanno ricevuto dosi di Astrazeneca “crescono di ora in ora".

Covid in Italia, 1400 contagi e 52 morti: il bollettino del 16 giugno

Sono 1.400 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia secondo il bollettino di oggi, 16 giugno. Nella tabella si fa riferimento ad altri 52 morti. I tamponi fatti da ieri sono stati 203.173 tamponi con un tasso di positività allo 0,6%.

Italiano parla come mangi, si pronuncia e si scrive “cibersicurezza”: lo dice la Crusca

Il gruppo di linguisti Incipit ritiene che in italiano la parola "cibernetica", da cui si può far derivare il prefisso "ciber-" (che va pronunciato com'è scritto), indichi la strada preferibile per la formazione di neologismi.

Da domani esami di maturità per 540mila studenti: come funziona, le regole

Maturità 2021, domani si parte. Mercoledì 16 giugno oltre 540mila studenti dovranno affrontare l’ultimo scoglio della loro carriera scolastica e affrontare il tanto temuto e agognato esame di maturità.

“Stiamo provvedendo a definire, insieme ad alcuni alleati di centrodestra, una bozza del testo della mozione di sfiducia al sindaco Orlando. Entro lunedì sarà pronto e subito dopo ne proporremo la firma a tutti i consiglieri di buona volontà di questa città. Questa farsa politico-drammatica non può continuare”. A dirlo è il capogruppo della Lega al Consiglio comunale di Palermo, Igor Gelarda, responsabile regionale dei dipartimenti del Carroccio.

“Il Consiglio comunale è ormai diventato un’arena, mentre la città è completamente bloccata sotto tutti i punti di vista – aggiunge il leghista -. Orlando deve andare a casa il prima possibile, questo è ciò che vogliono i palermitani e questo è ciò che ha chiesto a noi anche Matteo Salvini. Nessuna paura di tornare a votare, l’unico obiettivo deve essere liberare la città”.

Sarebbe un atto di coraggio da parte di Sala delle Lapidi, votare la sfiducia all’inquilino di Palazzo delle Aquile, perchè nel caso in cui la votazione fosse per lui sfavorevole, insieme a Orlando andrebbe a casa anche il Consiglio Comunale. La decisione è maturata sulla spinta emotiva degli ultimi due giorni, dopo il voto di sfiducia nei confronti dell’assessore Giusto Catania, che ha risposto con una provocazione lanciata su Twitter:Una risata vi seppellirà“, attribuendo, e sbagliando, la citazione a Groucho Marx.

Una battuta che ha fatto storcere il naso a diversi consiglieri comunali, tra cui anche Giulia Argiroffi, del gruppo Oso, che nella propria pagina Facebook ha pubblicato le bare rimaste prive di sepoltura al cimitero dei Rotoli. L’accostamento per sottolineare quello che da parte di Catania sarebbe stato un atteggiamento di cattivo gusto oltre che di “arroganza”.

Se il coraggio ai componenti di Sala delle Lapidi non manca, lo sapremo forse a breve. Va rammentato, infatti, che la sfiducia nei confronti di Catania (passata con 21 voti favorevoli, un astenuto e nessun contrario) non ha prodotto effetti “concreti” se non quello di un atto politico forte: il Consiglio, infatti, non ha i poteri per sfiduciare un assessore. Al contrario, può mandare a casa il sindaco ma con lui si scioglie anche l’Aula.

 

 


Articoli correlati:

Palazzo delle Aquile, Catania: “Sfiduciato? Non mi dimetto, una risata vi seppellirà”

Palazzo delle Aquile, Sala delle Lapidi vota la sfiducia a Giusto Catania

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Incidente mortale sulla A18, scontro tra due auto: minorenne perde la vita, 5 feriti

Incidente mortale nella notte sulla A18 dove ha perso la vita un minorenne e sono rimaste ferite gravemente 5 persone.

Sovrintendente Foss, Miccichè: “Dubbi sulla nomina, l’Ars faccia chiarezza”

"Chiederò All’Ars di esaminare i curricula per verificare se la scelta è caduta sul migliore. Tutto ciò era stato già anticipato dai giornali che evidentemente sapevano come sarebbero andate le cose”.

Sanità, Barbagallo: “Carenza di personale al Gravina di Caltagirone, situazione grave”

“Nel dibattito di oggi è emersa tutta la gravità della situazione dell'ospedale ‘Gravina’ di Caltagirone. Oggi anche la commissione sanità dell’Ars ha voluto vederci chiaro".

Covid in Sicilia, 168 nuovi contagi e 8 morti in un giorno: il bollettino

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 16 giugno.

VIDEO| Nuova eruzione dell’Etna, fontana di lava e pioggia di cenere su Catania

L'Etna dà spettacolo con una fontana di lava, durata circa un'ora, dal cratere di Sud-Est e l'emissione di un'alta nube eruttiva che si è trasformata in pioggia di cenere lavica.