17.7 C
Palermo
venerdì 24 settembre 2021 - Ultimo aggiornamento alle 01:00

Ecco “Operativo”, il nuovo singolo delle Cordepazze in radio e digitale

DaLeggere

Maxi aumenti bollette luce e gas: extra bonus anti-stangata, ma non per tutti

Aumento bollette 2021, un extra bonus per le famiglie in maggiore difficoltà oltre al taglio degli oneri di sistema.

“Virus Covid manipolato in laboratorio”, il libro-inchiesta sull’origine della pandemia

Il virus responsabile della pandemia di Covid-19 “ha caratteristiche di aggressività anomale ed estremamente patogene che sono state ottenute tramite tecniche di manipolazione genetica in laboratorio".

Estate infinita, ancora sole e temperature sempre più calde: ecco dove

Sole e temperature sempre più calde in arrivo sull’Italia grazie a un’inaspettata rimonta dell’anticiclone a matrice sub-tropicale che riporterà l’estate su gran parte della penisola.

Covid, in Italia sospesi 767 medici senza vaccino

Dall’inizio le sospensioni comunicate alla Fnomceo (Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri) da 55 Ordini sono state 1.016.

Ora disponibile in radio e digitale (ascolta qui) “Operativo”, nuovo singolo delle Cordepazze e secondo estratto che anticipa il disco della band palermitana, in uscita a fine 2021. A breve uscirà anche il videoclip. Il brano è la metafora della meccanica che rapisce la coscienza umana, del ciclo del consumo che si sostituisce al ciclo della vita: “Un pezzo che racconta del dominio della tecnica, dell’adorazione del feticcio, della solitudine e della macchina mostruosa della produzione e del consumo – spiega la band – come incessante rotazione ciclica dell’apparato tecnico e della nostra vita schiacciata, ma ancora palpitante, sepolta viva sotto tutto questo”.

“Operativo racconta il delirio della fede cieca nella ‘Techné’, il luccichio sfolgorante della meccanica che rapisce la coscienza umana fino a farla diventare parte dell’ingranaggio. L’apparente dominio sull’oggetto è l’inganno attraverso il quale l’oggettualità ci domina. L‘uomo che trasforma l’Essere Unico in enti molteplici, colui che frammenta l’Essere parmenideo ed inaugura l’inizio del duplice e del plurale, la desolante vastità del cumulo senza senso, dei container, degli ipermercati, dei magazzini/hangar/cattedrali robotizzati di Amazon. La fine pietosa di Dio (Essere Unico e non trinitario) nell’immondezzaio della civiltà”.

Al brano, oltre ai componenti della band Alfonso Moscato (voce, chitarra), Francesco Incandela (synth), Vincenzo Lo Franco (batteria), hanno collaborato Carmelo Drago (basso elettrico) e Roberto Cammarata (synth, programmazioni e chitarre), che si è occupato anche della produzione e registrazione presso il FAT Sounds studio di Palermo (registrazioni aggiuntive presso Bunker Studio di Palermo), missato da Marco Caldera presso il Vulcano studio di Bologna e masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà mastering studio di Tredozio (FC).

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Vaccini, incremento delle prime dosi nella fasce 20-59 anni in Sicilia

Nelle fasce "lavorative" che vanno dai 20 ai 59 anni, nella settimana dal 16 al 22 settembre, si è registrato un incremento generale della somministrazione di prime dosi di vaccino nell'Isola.

Stato-mafia, Ingroia: “Verdetto contraddittorio, conferma trattativa”

"Da una parte la Corte d'appello condanna per il reato di minaccia i mafiosi, dall'altro assolve i colletti bianchi. Quindi vuol dire che la trattativa c'è stata e che non è una bufala"

Stato-mafia, Dell’Utri: “Processo mostruoso, l’assoluzione una svolta”

"Questa assoluzione è una svolta non solo per me ma per la giustizia italiana, questo processo era mostruoso".

Trattativa Stato-Mafia: assolti Mori, Dell’Utri, Subranni e De Donno

Tutti assolti gli ex ufficiali dei carabinieri nel processo d'appello sulla trattativa tra Stato e mafia. La Corte d'assise d'appello di Palermo ha riformato...

Covid in Sicilia, 647 nuovi positivi e 15 morti: uno risale ad agosto scorso

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 23 settembre.