17.7 C
Palermo
venerdì 24 settembre 2021 - Ultimo aggiornamento alle 01:00

VIDEO| Cantautori, “Scegliere e cambiare”: il brano di Peppe Lana ora in radio e digitale

DaLeggere

Maxi aumenti bollette luce e gas: extra bonus anti-stangata, ma non per tutti

Aumento bollette 2021, un extra bonus per le famiglie in maggiore difficoltà oltre al taglio degli oneri di sistema.

“Virus Covid manipolato in laboratorio”, il libro-inchiesta sull’origine della pandemia

Il virus responsabile della pandemia di Covid-19 “ha caratteristiche di aggressività anomale ed estremamente patogene che sono state ottenute tramite tecniche di manipolazione genetica in laboratorio".

Estate infinita, ancora sole e temperature sempre più calde: ecco dove

Sole e temperature sempre più calde in arrivo sull’Italia grazie a un’inaspettata rimonta dell’anticiclone a matrice sub-tropicale che riporterà l’estate su gran parte della penisola.

Covid, in Italia sospesi 767 medici senza vaccino

Dall’inizio le sospensioni comunicate alla Fnomceo (Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri) da 55 Ordini sono state 1.016.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

A partire da oggi è disponibile in digitale e in rotazione radiofonica “Scegliere e cambiare” (ascolta qui), secondo singolo estratto dall’album “Presente” (in uscita in autunno 2021) del cantautore siciliano Peppe Lana: un brano in cui ci si interroga sul tempo e le scelte che trasformano, che cambiano, e ci portano a consolidare noi stessi.

“ ‘Scegliere e cambiare’ è una canzone che mi aiuta a ricordare a me stesso chi sono – racconta Peppe Lanaun brano con cui mi confronto spesso, specialmente nei momenti in cui mi rendo conto di aver perso la rotta, smarrito la direzione, quando mi trovo a fare a pugni con un ‘me stesso’ del passato. Mi aiuta a ricordare che basterebbe accogliere questo continuo mutamento, o semplicemente perdonare e perdonarsi. Andare in profondità e scoprire che è la scintilla che ci abita che ci fa vivi, che abbiamo un infinito dentro e nello stesso tempo siamo esseri minuscoli rispetto all’infinito spazio dell’universo”.

Il videoclip è una piccola magia animata, nata dal genio di Basaricò Studio, che racconta la storia di Fuoco Fausto, un fuocherello che sogna di poter essere grande e forte come il sole, e del processo di consapevolezza che lo porterà a comprendersi, accettarsi e accettare il suo posto nel mondo, consapevole di essere già, in fondo, un poco di quello che tanto desidera essere: “Per raccontare questa storia abbiamo giocato davvero tutte le nostre carte, finendo per realizzare un corto in mixed media senza neanche saperlo – dichiarano i ragazzi di Basaricò Studio – infatti abbiamo usato riprese live action di scenografie costruite, pupazzi manovrati a mano, un accendino, animazione 2D e 3D e tanta, tanta pazienza”.

Prodotto da Mirella Buono con Samvega, il video è stato interamente scritto e realizzato da Basaricò studio, una realtà di giovanissimi talenti dell’animazione, stop motion e del videomaking siciliano, che hanno abbracciato e sposato la causa con ardore: “Sono stati 4 mesi di fuoco grazie alla fiducia che Peppe e Mirella hanno avuto in Basaricó siamo molto contenti di aver tirato fuori questo piccolo miracolo, un grande passo per noi e, ci auguriamo, anche per il panorama audiovisivo e d’animazione della nostra isola”.

Testi e musiche di Peppe Lana, il brano è stato registrato presso gli studi di Indigo con la produzione artistica di Fabio Rizzo (masterizzato da Pablo G Schuller) e con Umberto Porcaro alle chitarre, Davide Femminino al basso e Emanuele Rinella alla batteria.

 

 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Vaccini, incremento delle prime dosi nella fasce 20-59 anni in Sicilia

Nelle fasce "lavorative" che vanno dai 20 ai 59 anni, nella settimana dal 16 al 22 settembre, si è registrato un incremento generale della somministrazione di prime dosi di vaccino nell'Isola.

Stato-mafia, Ingroia: “Verdetto contraddittorio, conferma trattativa”

"Da una parte la Corte d'appello condanna per il reato di minaccia i mafiosi, dall'altro assolve i colletti bianchi. Quindi vuol dire che la trattativa c'è stata e che non è una bufala"

Stato-mafia, Dell’Utri: “Processo mostruoso, l’assoluzione una svolta”

"Questa assoluzione è una svolta non solo per me ma per la giustizia italiana, questo processo era mostruoso".

Trattativa Stato-Mafia: assolti Mori, Dell’Utri, Subranni e De Donno

Tutti assolti gli ex ufficiali dei carabinieri nel processo d'appello sulla trattativa tra Stato e mafia. La Corte d'assise d'appello di Palermo ha riformato...

Covid in Sicilia, 647 nuovi positivi e 15 morti: uno risale ad agosto scorso

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 23 settembre.