18.3 C
Palermo
venerdì 24 settembre 2021 - Ultimo aggiornamento alle 01:00

Palermo, l’aggressione ai turisti gay: ci sono tre indiziati, due minorenni

DaLeggere

Maxi aumenti bollette luce e gas: extra bonus anti-stangata, ma non per tutti

Aumento bollette 2021, un extra bonus per le famiglie in maggiore difficoltà oltre al taglio degli oneri di sistema.

“Virus Covid manipolato in laboratorio”, il libro-inchiesta sull’origine della pandemia

Il virus responsabile della pandemia di Covid-19 “ha caratteristiche di aggressività anomale ed estremamente patogene che sono state ottenute tramite tecniche di manipolazione genetica in laboratorio".

Estate infinita, ancora sole e temperature sempre più calde: ecco dove

Sole e temperature sempre più calde in arrivo sull’Italia grazie a un’inaspettata rimonta dell’anticiclone a matrice sub-tropicale che riporterà l’estate su gran parte della penisola.

Covid, in Italia sospesi 767 medici senza vaccino

Dall’inizio le sospensioni comunicate alla Fnomceo (Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri) da 55 Ordini sono state 1.016.

Sono stati individuati e denunciati per lesioni aggravate i presunti responsabili dell’aggressione omofoba ai danni di due giovani turisti avvenuta a Palermo il 29 maggio scorso. Gli agenti della questura hanno visionato le immagini di videosorveglianza e con dei riscontri ottenuti attraverso controlli incrociati con i social network Facebook, TikTok e Instagram sarebbero risaliti a tre persone di cui due sono minorenni. I tre sono incensurati.

Palermo, aggredita coppia di turisti gay: pestati perché si tenevano per mano

Le ipotesi degli investigatori sarebbero state confermate dalle perquisizioni che avrebbero permesso di trovare e sequestrare alcuni indumenti verosimilmente indossati il giorno dell’aggressione e che sono stati immortalati da  sistemi di video sorveglianza presenti in zona.

Violenza omofoba a Palermo, circondati e umiliati: un amico racconta il pestaggio

I due turisti torinesi erano stati aggrediti perché camminavano mano nella mano nel centro storico di Palermo. Uno dei due era stato pure raggiunto da un colpo di bottiglia che gli aveva causato la frattura del setto nasale e un trauma cranico. Le vittime stavano cercando un bed and breakfast quando sono stati avvicinati da una banda di ragazzini. Prima sono stati insultati e poi aggrediti. Dopo l’episodio, grande indignazione da parte di istituzioni e semplici cittadini che avevano offerto loro ospitalità. Le vittime hanno poi proseguito il loro tour in Sicilia.

 

 


Articoli correlati:

Violenza omofoba a Palermo, siamo tutti responsabili: legge Zan subito |EDITORIALE

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Vaccini, incremento delle prime dosi nella fasce 20-59 anni in Sicilia

Nelle fasce "lavorative" che vanno dai 20 ai 59 anni, nella settimana dal 16 al 22 settembre, si è registrato un incremento generale della somministrazione di prime dosi di vaccino nell'Isola.

Stato-mafia, Ingroia: “Verdetto contraddittorio, conferma trattativa”

"Da una parte la Corte d'appello condanna per il reato di minaccia i mafiosi, dall'altro assolve i colletti bianchi. Quindi vuol dire che la trattativa c'è stata e che non è una bufala"

Stato-mafia, Dell’Utri: “Processo mostruoso, l’assoluzione una svolta”

"Questa assoluzione è una svolta non solo per me ma per la giustizia italiana, questo processo era mostruoso".

Trattativa Stato-Mafia: assolti Mori, Dell’Utri, Subranni e De Donno

Tutti assolti gli ex ufficiali dei carabinieri nel processo d'appello sulla trattativa tra Stato e mafia. La Corte d'assise d'appello di Palermo ha riformato...

Covid in Sicilia, 647 nuovi positivi e 15 morti: uno risale ad agosto scorso

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 23 settembre.