12.9 C
Palermo
domenica 17 ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento alle 22:04

Vaccini, incremento delle prime dosi nella fasce 20-59 anni in Sicilia

DaLeggere

Ita Airways, gli stilisti bocciano gli aerei azzurri: “Fa un po’ principe delle fiabe”

Il nuovo look azzurro degli aerei della nuova compagnia aerea Ita Airways non convince. “I colori sono colori e gli aerei sono aerei” dice la stilista milanese Lella Curiel.

Reddito cittadinanza sì o no? Braccio di ferro in Consiglio dei ministri

Braccio di ferro in Consiglio dei ministri sul reddito di cittadinanza. I ministri Giancarlo Giorgetti (Lega), Renato Brunetta (Forza Italia) e Elena Bonetti (Italia Viva), avrebbero chiesto di modificare profondamente il testo.

Bonus prima casa 2021 under 36: requisiti, istruzioni, Isee

Bonus prima casa under 36, che consente a chi possiede i requisiti di comprare un’abitazione con l’esenzione dal pagamento dell’imposta di registro, ipotecaria e catastale.

Covid in Italia, 2668 contagi e 40 morti: il bollettino del 14 ottobre

Sono 2.668 i contagi da Coronavirus in Italia oggi, 14 ottobre 2021, secondo i dati regione per regione del bollettino Covid di Protezione Civile e ministero della Salute.

Nelle fasce “lavorative” che vanno dai 20 ai 59 anni, nella settimana dal 16 al 22 settembre, si è registrato un incremento generale della somministrazione di prime dosi di vaccino nell’Isola. Lo rilevano i monitoraggi della task force vaccini della Regione Siciliana. In particolare, la crescita più ampia si rileva nella fascia 50-59 anni con un incremento del 13,89 per cento (9.020 prime dosi contro 7.920 della settimana precedente); in risalita anche la fascia 30-39 anni che rispetto alla settimana 9/15 settembre ha visto un aumento delle prime dosi pari al 10,73 per cento (10.850 contro 9.799).

In crescita con un incremento dell’8 per cento anche la fascia 40-49 anni (10.296 contro 9.533). Più contenuto l’aumento tra i 20-29enni, con un 5,31 per cento in più (8.689 contro 8.251). Un trend probabilmente legato all’effetto del decreto del governo centrale che prevede l’estensione dell’obbligo di “green pass” a più categorie di lavoratori. Di contro, il confronto con i dati della settimana precedente segna un decremento del 46,57 per cento delle vaccinazioni nella fascia 12-19 anni (- 6.148), in coincidenza con l’avvio dell’anno scolastico.

Una diminuzione si riscontra anche nelle fasce over 60. Il dato complessivo rispetto ai sette giorni precedenti, inoltre, segna una flessione del 5,99 per cento nella somministrazione di prime dosi (54.907 contro 58.406). “Il governo Musumeci e tutte le strutture sanitarie siciliane – afferma l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza sono impegnate a fondo per vaccinare quanti più siciliani possibile. È probabile che l’effetto dell’obbligo del ‘green pass’ per l’accesso ai luoghi di lavoro si faccia sentire ancora di più nei prossimi giorni e nelle prossime settimane. L’invito che rivolgiamo ai siciliani è sempre di vaccinarsi e avere fiducia nella scienza. L’unica via per sconfiggere il virus e tornare alla normalità è quella vaccino”.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Ordigno bellico trovato a Ragusa, artificieri da Palermo per il disinnesco

L'area è stata isolata e messa in sicurezza sin dal momento della segnalazione su disposizione della Prefettura che ha avviato le previste procedure per l’attivazione dei vari interventi

Il cadavere di una 37enne trovato nel Catanese, il fratello confessa il delitto

A Nicolosi, nel Catanese, è stato trovato il corpo di Lucrezia Di Prima, 37enne scomparsa da ieri.

Covid in Sicilia, 266 nuovi positivi e 2 morti: il bollettino

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 16 ottobre.

Maltempo, allerta gialla a Palermo: temporali in arrivo

La Protezione Civile Regionale ha diffuso un avviso per rischio meteo-idrogeologico e idraulico, valido dalle 16 di oggi, alle 24 di domani, 17 ottobre 2021.

Palermo, dopo la pioggia i danni: un “cratere” in strada a Pizzo Sella

In via del Semaforo, esattamente tra Pizzo Sella e Monte Gallo, si è formato dopo le piogge dei giorni scorsi un "cratere" di mezzo metro nel quale le macchine rischiano di restare impantanate.