32.9 C
Palermo

“Stories in jazz”, Peter Wegele e Aida Satta Flores incantano Palermo: ecco quando

DaLeggere

Bollette luce e gas, stop alle modifiche unilaterali dei contratti

Sospensione delle modifiche unilaterali dei contratti di fornitura di energia elettrica e gas naturale. Lo prevede la bozza del decreto legge Aiuti bis.

Anticiclone africano sempre più forte, caldo intenso fino a sabato

Anticiclone africano sempre più forte sull’Italia almeno fino a sabato, con temperature di 38-40°C al Centro-Nord.

Vaiolo delle scimmie, si pensa alla quarantena: ecco la circolare del ministero

Aumentano i casi di vaiolo delle scimmie in Italia e il Ministero della Salute ha varato una nuova circolare.

“Carfagna e Gelmini, dai festini di Arcore a grandi statiste”, bufera su Marsilio

È bufera su alcune frasi pronunciate in diretta tv dal presidente della Regione Abruzzo ed esponente di FdI, Marco Marsilio, sulle ex azzurre Mara Carfagna e Maria Stella Gelmini.

Il 7 giugno 2022 alle 21,30, presso il Real Teatro Santa Cecilia di Palermo, si esibiranno in prima assoluta Peter Wegele e Aida Satta Flores, incontrandosi in un abbraccio artistico e musicale dal titolo “Peter Wegele e Aida Satta Flores. Storie e Stories in jazz”. Una conoscenza recentissima quella dei due artisti, nata nel 2021 in occasione della VIª edizione del Festival Internazionale Documentaria, tenutasi a Palermo all’interno del noto spazio dei Cantieri Culturali della Zisa. Proprio in quell’occasione, tra il jazzista tedesco e la cantautrice palermitana è sbocciata una forte sintonia musicale e intellettuale, tale da creare quell’intesa esclusiva, inedita, nell’unire la canzone d’autore con le sonorità jazz.

L’evento del 7 giugno prossimo rappresenterà, dunque, non solo la concretizzazione di tale incontro, ma sarà anche il preannuncio ufficiale di un progetto discografico tra la Sicilia e la Germania che, “se la canzone è femmina e il Jazz è maschio” secondo il personale sentire di Aida Satta Flores, vuole proporsi al pubblico come una fusione felice e feconda di grandi emozioni. Il progetto, iniziato su volontà dei compositori Peter Wegele e Florian Sagner, vuole essere un omaggio alla Sicilia e alla sua ricca cultura, creando un prodotto eterogeneo per generi e stili.

Oboe, flauto e tromba su ritmi latinoamericani, l’articolazione oboistica classica berlinese della virtuosa Annedore Wienert, elementi jazz e libere improvvisazioni saranno i tratti distintivi di Storie, che culmineranno in anteprima per il pubblico di Palermo con l’esecuzione di alcuni brani inediti di Stories in jazz scritti e interpretati dalla guest star Aida Satta Flores su musiche degli stessi Wegele e Sagner.

Gli strumentisti a salire sul palco, oltre a Peter Wegele al pianoforte e Florian Sagner alla tromba e alle percussioni, saranno: Annedore Wienert all’oboe e coranglais, Wolfgang Roth al flauto e clarinetto, Julia Massaro al violino, Luca De Lorenzo al basso, Sergio Calì alla batteria e alle percussioni.

Biglietti online a partire da 10 euro su Bluetickets (QUI) e Primafila Presso le sedi della Fondazione The Brass Group.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Elezioni regionali, indetti i comizi elettorali: Sicilia al voto il 25 settembre

Elezioni per il Presidente della Regione e l'Assemblea regionale siciliana per la diciottesima legislatura.

Orrore nel Messinese, “mamma abusa sessualmente del figlio disabile di 7 anni”

Abusi sessuali sul figlio di 7 anni, affetto da disabilità psico-motoria.

Sanità, Cimo e Fesmed: “Medici siciliani ignorati anche in campagna elettorale”

Lo dichiarano, in una nota, il segretario regionale CIMO (Confederazione Italiana Medici Ospedalieri) e il presidente regionale della Federazione CIMO-FESMED.

Dimissioni Musumeci, Chinnici: “Occasione per anticipare la svolta in Sicilia”

“Le dimissioni del presidente Musumeci e il conseguente accorpamento delle elezioni regionali con le politiche, fissate per il 25 settembre, offrono agli elettori l'occasione per scrivere una pagina nuova".

Elezioni 2022, Salvini: “Il ponte sullo Stretto potrà essere realtà”

“Il ponte sullo Stretto di cui si parla da 50 anni sarebbe finanziato interamente dai privati".