32.2 C
Palermo

Caldo in aumento e qualche temporale, poi ondata rovente: il meteo

DaLeggere

Banca Etruria, Boschi: “Mio padre assolto e innocente, oggi ho pianto”

“Oggi ho pianto”. Così Maria Elena Boschi su Facebook dopo la sentenza di assoluzione per tutti i 14 imputati nel processo sulle consulenze d’oro di Banca Etruria.

Camorra, morto il figlio del boss Di Lauro: ispirò il personaggio di Genny Savastano

È morto Cosimo Di Lauro, ex boss dell’omonimo clan camorristico. Di Lauro aveva 48 anni ed era detenuto al 41 bis nel carcere di Milano Opera.

Mostro di Firenze, spunta dal passato una calibro 22: nuova pista in Maremma

Spunta dal passato una Beretta calibro 22 custodita in un casolare della Maremma, per questo sempre sfuggita ai controlli.

Caldo in aumento e qualche temporale, poi ondata rovente: il meteo

Avvio di settimana tra caldo in aumento e qualche temporale. La settimana appena iniziata, spiega iLMeteo.it , “sarà caratterizzata da un avvio caldo, ma anche da locali temporali".

Avvio di settimana tra caldo in aumento e qualche temporale. La settimana appena iniziata, spiega iLMeteo.it , “sarà caratterizzata da un avvio caldo, ma anche da locali temporali poi, col passare dei giorni, salirà sempre più in cattedra Scipione, l’anticiclone africano che provocherà l’ennesima ondata rovente (la terza della stagione) con temperature ben oltre le medie stagionali. Il tutto è dovuto ad un particolare assetto sinottico (denominato in termine tecnico ‘blocco a Omega’) che andrà a disegnarsi sullo scacchiere emisferico: in particolare, l’approfondimento di un ciclone atlantico sul settore occidentale dell’Europa innescherà di risposta una fiammata di aria bollente verso l’Italia”. 

Questa situazione è del tutto anomala per il periodo in cui ci troviamo: a metà giugno le temperature massime medie oscillano in genere sui 25/26°C nelle principali città italiane. Entrando più nel dettaglio, nelle prossime 24 ore sentiremo già i primi effetti dell’avanzata di Scipione, con caldo in lento, ma costante aumento; attenzione tuttavia a qualche temporale, che, specie durante le ore pomeridiane, potrà interessare le zone alpine e prealpine; isolati piovaschi potranno altresì svilupparsi lunga la dorsale appenninica. Nei prossimi giorni l’anticiclone africano farà davvero sul serio, espandendosi con sempre maggiore vigore in direzione dell’Italia: sul nostro Paese sono attese infatti punte massime addirittura fin verso i 36/38°C, specie nella seconda parte di settimana, da Giovedì 16 e per tutto il prossimo weekend, con il rischio che si possano toccare addirittura i 40°C: favorite per questo gran caldo saranno le pianure del Nord e, nella fattispecie, città come Torino, Milano e Bologna, nonché i settori tirrenici di Toscana e Lazio.

 

Lunedì 13. Al nord: tempo più instabile sul Triveneto (qualche temporale). Al centro: soleggiato e caldo. Al sud: soleggiato.

Martedì 14. Al nord: alternanza tra nubi e schiarite. Al centro: soleggiato; temporali pomeridiani in Appennino. Al sud: bel tempo.

Mercoledì 15. Al nord: bel tempo al mattino, temporali pomeridiani sulle Alpi. Al centro: soleggiato, ma con temporali al pomeriggio lungo la dorsale appenninica. Al sud: tutto sole.

Tendenza. Nuova espansione dell’anticiclone con tanto sole e temperature oltre i 35°C al Nord, meno caldo al Sud; temporali pomeridiani sui rilievi.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Al via la settima edizione di Lampedus’Amore: ecco quando

L’edizione numero sette di Lampedus’amore è ufficialmente partita. E’ stata presentata infatti oggi, nella Sala Onu del Teatro Massimo, la manifestazione legata al Premio giornalistico internazionale intitolato a Cristiana Matano.

Grande attesa per “La Partita della Vita” a Palermo: ecco il programma

Tutto pronto allo Stadio Renzo Barbera di Palermo dove domani con inizio alle 19 andrà in scena La Partita della Vita, il triangolare di calcio organizzato per sostenere i diritti delle persone con lesioni al midollo spinale.

Omicidio Elena Del Pozzo, il legale della madre: “Era come annebbiata”

“La signora ha detto di avere ucciso la figlia sul luogo del ritrovamento e l’arma utilizzata sembrerebbe sia stato un coltello".

Covid, 2734 nuovi contagi e 19 morti in Sicilia: il bollettino

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 15 giugno.