21.9 C
Palermo

VIDEO | Meloni a Palermo lancia la volata a Schifani, scontri tra polizia e contestatori

DaLeggere

È morto Antonio Inoki, la leggenda del wrestling aveva 79 anni

È morto Antonio Inoki, leggenda del wrestling. L’atleta giapponese aveva 79 anni. Secondo l’emittente nipponica NHK, Inoki è deceduto per un problema cardiaco.

Congresso Pd, la linea di Letta: dal nome al simbolo, tutto in discussione

Un congresso in 4 fasi. Aperto a tutti. Non solo agli iscritti Pd. Ma a tutti coloro che si iscriveranno per partecipare al percorso congressuale, modello Agorà democratiche.

Di Maio sparisce da Facebook, la pagina ufficiale non c’è più

Mistero sulla pagina Facebook di Luigi Di Maio, sparita da ieri dalla Rete. Con i suoi 2,5 milioni di follower, il ministro sembra aver silenziato Fb.

Bollette luce e gas, allarme per i condomini: rischio interruzione forniture

Altro che riduzione della temperatura, molti condomini rischiano l’interruzione totale della fornitura di luce e gas. Lo denuncia oggi Consumerismo No profit.

GUARDA IL VIDEO IN BASSO

“Renato Schifani è l’unico candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Siciliana”. Lo ha detto la leader nazionale di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni durante il suo comizio, oggi pomeriggio, in piazza Politeama a Palermo. “È una persona di grande esperienza che può continuare il lavoro di Musumeci”. La Sicilia, inoltre, avrebbe invertito il trend negativo per “apertura cantieri, lotta al Covid e sostegno alle attività produttive. Sono stata fiera, sostenendo il governo, di vedere una Sicilia, che eravamo abituati a conoscere per i dati negativi”.

LETTA. Il segretario del Pd, secondo Giorgia Meloni ha incontrato ieri il cancellerie tedesco Scholz per incassare sostegno ma nessun vantaggio per quanto riguarda il prezzo del gas che ha raggiunto vette esorbitanti a causa della crisi. “I tedeschi gli dicono ‘speriamo che vinca Letta, perché la Meloni non ci piace’ e lui torna a casa contento. Cosa è andato a fare a Berlino? A barattare l’interesse della sua nazione con quello del suo partito”.

CONTESTAZIONI. “Ogni tanto c’è qualcuno che urla ma io lo faccio più forte degli altri. Sono cintura nera di urla. Avete capito perché sono così nervosi? Sapete perché  alle nostre manifestazioni c’è sempre chi strilla e invece non ce n’è a quelle della sinistra? Perché quando non hai risposte devi impedire all’altro di esprimersi”. Così Giorgia Meloni parlando di alcuni contestatori che (come si vede nel video in basso) hanno avuto degli scontri con la polizia. Dalle immagini pare che i contestatori cercassero di dirigersi verso piazza Politeama ma gli agenti avrebbero impedito loro il passaggio.

Poi avrebbero cercato di fare dietrofront sostenendo di voler tornare a casa, ma i poliziotti intuendo che fosse una manovra diversiva per aggirare il divieto hanno sbarrato la strada che porta in via Principe di Belmonte. Gli animi hanno iniziato a surriscaldarsi dopo questa fase concitata. Come documentato da Local Team, erano circa una cinquantina i manifestanti che sono stati bloccati dagli agenti in tenuta anti sommossa.

Dopo un ulteriore tentativo di superare il blocco da via Marianno Stabile, si è passati ad un secondo scontro. Una ventina di persone sono state caricate dagli agenti e un ragazzo è stato portato via da una volante della polizia.

 

+++ in aggiornamento +++

 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Mafia, sparatoria in strada a Catania: carcere per 4 membri del clan Cappello

Lo scontro a fuoco costò la vita a due persone. Numerosi i feriti.

Tragedia sfiorata sulla Palermo-Sciacca, autobus si ribalta e finisce fuori strada

Probabili cause dell'incidente: allagamento stradale, fanghiglia, pietre e tronchi sull’asfalto.

Covid, vaccini varianti Omicron agli over 12: via alle prenotazioni in Sicilia

Partono da oggi in Sicilia le prenotazioni per le seconde dosi booster con i nuovi vaccini bivalenti.

Presunte tangenti, revoca dei domiciliari per l’ex assessore Mirabella

Revocati i domiciliari per Barbara Mirabella, l'ex assessore del Comune di Catania arrestata lo scorso 22 settembre con l'accusa di corruzione.

Caos schede, ancora incerti i dati di 48 sezioni: slitta l’insediamento di Schifani

Il neo presidente della Regione Siciliana Renato Schifani sta lavorando alla formazione del suo governo.