10.7 C
Palermo

Ars, Barbagallo: “Schifani annuncia compattezza, ma maggioranza sgretolata”

DaLeggere

“Umiliazione fattore di crescita”, bufera sul ministro dell’Istruzione Valditara

Una frase infelice, sicuramente. Qualcosa di più, stando alle reazioni. “L’umiliazione è un fattore fondamentale nella crescita e nella costruzione della personalità“.

Caro energia, forno spento per metà italiani: addio anche a stufe e phon

Gli italiani stretti dalla grave crisi economica ed energetica cambiano abitudini in cucina con la metà degli italiani (50%) che ha deciso di ridurre o rinunciare all’uso del forno elettrico.

Qatar 2022, classe e gol: riflettori puntati su CR7 e Neymar

Quinta giornata di partite per la fase a gironi di Qatar 2022, fanno il loro esordio al mondiale due dei giocatori più attesi: Cristiano Ronaldo e Neymar.

Covid, Ricciardi: “Non è finito, è una strage silenziosa”

“Il Covid-19 non è finito, rimane altamente endemico in Italia. Non abbiamo i dati tutti i giorni, ma alla fine della settimana contiamo decine di migliaia di casi e centinaia di morti".

“Il dato è tutto politico: all’Ars la maggioranza di centrodestra si è sgretolata alla prima prova d’aula. Le frizioni al loro interno si sono palesate al voto per l’elezione dei vicepresidente e il candidato di opposizione che ottiene più voti e dunque è il vicario al posto di Luisa Lantieri, proposta dalla maggioranza ma non sostenuta fino in fondo. È una questione di poltrone, insomma, e di gestione del potere per cui il presidente della Regione ha dovuto subire l’imposizione proveniente da Roma”. Lo dichiara il deputato e segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo, all’indomani del giuramento della squadra di governo regionale e alle “evidenti difficoltà” nella maggioranza di centrodestra a sostegno di Renato Schifani.


Politica, Forza Italia si spacca: due gruppi “azzurri” all’Ars


“La compattezza rivendicata dal governatore – prosegue Barbagallo – non c’è stata a dimostrazione del fatto che da quel lato la poltrona è il collante che li tiene uniti. Mentre la Sicilia è di fatto senza un governo pensante da circa 4 mesi, dopo le dimissioni estive e la fuga a Roma di Musumeci e le lunghe procedure per l’insediamento di Schifani e del suo governo”.

“Ci sono emergenze sociali e economiche che non possono più aspettare, una manovra finanziaria da varare ma – aggiunge – visto il clima che si respira a Palazzo dei Normanni, è triste riscontrare che, dando per scontato l’ennesimo esercizio provvisorio (in continuità col precedente governo), il Governo non avrà vita facile a Sala d’Ercole.  Il PD non ha in alcun modo intenzione – conclude – di offrire il fianco e prestarsi ad inciuci e giochetti di ogni sorta. Al contrario svolgeremo il nostro ruolo di opposizione ferma e convinta”.

 

 


LEGGI ANCHE:

Regione, Schifani presenta la sua Giunta: “Sfide da far tremare i polsi”

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Ustica, sindaci isole siciliane insieme per superare il gap dell’insularità

Da Ustica riparte la volontà di tutti i sindaci delle piccole isole della Sicilia di unirsi per affrontare in sinergia le nuove sfide per lo sviluppo socioeconomico dei territori.

A Palermo il primo Sportello di microcredito privato della Sicilia: è l’ente Asterisco

L'ente di formazione professionale Asterisco, a Palermo, diventa ufficialmente uno Sportello di Microcredito, diventando il primo Sportello privato in Sicilia.

Teatro, debutto per “Giusto”: al Biondo di Palermo il monologo di Rosario Lisma

Debutta martedì 29 novembre alle 21,nella Sala Strehler del Teatro Biondo di Palermo, lo spettacolo Giusto di e con Rosario Lisma.

VIDEO | Catania, truffa sui carburanti: sequestro di beni da 25 milioni di euro

Presunta truffa sui carburanti tra Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria.

Covid, chiude l’hub della Fiera: a Palermo un nuovo centro vaccinale

Una nuova struttura potrà accogliere l'hub delle vaccinazioni anti-Covid a Palermo.