10.7 C
Palermo

Agrigento, collegamento statale 118 e area Zes: Amenta pronto a finanziare il progetto

DaLeggere

“Umiliazione fattore di crescita”, bufera sul ministro dell’Istruzione Valditara

Una frase infelice, sicuramente. Qualcosa di più, stando alle reazioni. “L’umiliazione è un fattore fondamentale nella crescita e nella costruzione della personalità“.

Caro energia, forno spento per metà italiani: addio anche a stufe e phon

Gli italiani stretti dalla grave crisi economica ed energetica cambiano abitudini in cucina con la metà degli italiani (50%) che ha deciso di ridurre o rinunciare all’uso del forno elettrico.

Qatar 2022, classe e gol: riflettori puntati su CR7 e Neymar

Quinta giornata di partite per la fase a gironi di Qatar 2022, fanno il loro esordio al mondiale due dei giocatori più attesi: Cristiano Ronaldo e Neymar.

Covid, Ricciardi: “Non è finito, è una strage silenziosa”

“Il Covid-19 non è finito, rimane altamente endemico in Italia. Non abbiamo i dati tutti i giorni, ma alla fine della settimana contiamo decine di migliaia di casi e centinaia di morti".

Nel corso dell’incontro “ZES in Tour” – svoltosi alla Sala Rosa del Teatro Pirandello ad Agrigento – il Commissario straordinario del Governo per la ZES della Sicilia Occidentale, Carlo Amenta, ha annunciato la propria intenzione di presentare una proposta per il finanziamento del progetto di un’infrastruttura da realizzare nella provincia di Agrigento a supporto delle Zone Economiche Speciali. I fondi per la realizzazione dei progetti sono stati messi a disposizione dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e le proposte, da parte dei commissari ZES , vanno presentate entro il 15 dicembre.

La provincia di Agrigento – dice il Commissario Amenta – ha un grave deficit infrastrutturale che condiziona fortemente lo sviluppo economico e sociale della zona. Perché le ZES possano avere successo, la dotazione infrastrutturale è fondamentale. Nel corso di un tavolo tecnico con i Comuni della ZES della provincia, organizzato dal prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, sono chiaramente emerse le difficoltà dei Comuni a dotarsi di progetti per le infrastrutture. A seguito delle analisi svolte dai tecnici della struttura, ho quindi ritenuto utile mettere a disposizione dei Comuni della provincia queste risorse per la realizzazione della bretella di collegamento tra la strada statale 118 e l’area ZES Aragona-Favara-Agrigento”.

“Credo che questa iniziativa sia una testimonianza concreta dell’importanza della collaborazione istituzionale tra le amministrazioni locali, il governo nazionale e la prefettura e quindi ringrazio sia il prefetto che i sindaci per la disponibilità mostrata nei confronti della nostra attività istituzionale”. Le Zone Economiche Speciali (ZES) – aree destinatarie di specifiche agevolazioni fiscali e semplificazioni burocratiche – sono state istituite per agevolare la creazione di condizioni favorevoli in termini economici, finanziari e amministrativi, che consentano lo sviluppo di imprese già operanti, nonché l’insediamento di nuove.

I comuni coinvolti nell’area ZES della Sicilia Occidentale sono: Aragona, Calatafimi Segesta, Caltanissetta, Caltavuturo, Campofelice di Rocella, Carini, Cinisi, Custonaci, Favara, Licata, Marsala, Mazara del Vallo, Misilmeri, Palermo, Palma di Montechiaro, Partinico, Porto Empedocle, Ravanusa, Salemi, Santa Ninfa, Serradifalco, Termini Imerese e Trapani.

L’obiettivo precipuo delle ZES è favorire lo sviluppo economico del Sud Italia, attraendo nuove realtà imprenditoriali, implementando o costruendo le infrastrutture necessarie nelle aree industriali e di collegamento con le reti di trasporto. Sul sito è possibile prendere visione delle perimetrazioni delle aree ZES, delle semplificazioni amministrative e fiscali per le imprese nonché trovare i riferimenti per contattare gli esperti della struttura commissariale.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Ustica, sindaci isole siciliane insieme per superare il gap dell’insularità

Da Ustica riparte la volontà di tutti i sindaci delle piccole isole della Sicilia di unirsi per affrontare in sinergia le nuove sfide per lo sviluppo socioeconomico dei territori.

A Palermo il primo Sportello di microcredito privato della Sicilia: è l’ente Asterisco

L'ente di formazione professionale Asterisco, a Palermo, diventa ufficialmente uno Sportello di Microcredito, diventando il primo Sportello privato in Sicilia.

Teatro, debutto per “Giusto”: al Biondo di Palermo il monologo di Rosario Lisma

Debutta martedì 29 novembre alle 21,nella Sala Strehler del Teatro Biondo di Palermo, lo spettacolo Giusto di e con Rosario Lisma.

VIDEO | Catania, truffa sui carburanti: sequestro di beni da 25 milioni di euro

Presunta truffa sui carburanti tra Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria.

Covid, chiude l’hub della Fiera: a Palermo un nuovo centro vaccinale

Una nuova struttura potrà accogliere l'hub delle vaccinazioni anti-Covid a Palermo.