26.3 C
Palermo

La Città Metropolitana di Palermo assume: 36 posti a concorso, basta il diploma

DaLeggere

Sono 36 i posti di lavoro messi a disposizione dalla Città metropolitana di Palermo che cerca personale non dirigenziale da inquadrare nell’area istruttori del comparti funzioni locali. Le assunzioni saranno a tempo indeterminato e a tempo pieno, il profilo è di “istruttore amministrativo-contabile”. Si tratta di un profilo intermedio nell’ambito del sistema di classificazione del personale degli enti locali, con mansioni di natura amministrativa e contabile. Per partecipare al concorso occorre essere in possesso del diploma quinquennale di istruzione secondaria superiore. La prova è costituita da un test scritto con quesiti a risposta multipla sulle materie indicate dal bando, e un orale. I candidati ammessi saranno pari a 5 volte il numero dei posti messi a concorso.

Per presentare la domanda, i candidati potranno procedere esclusivamente per via telematica tramite SPID/CIE/CNE e IDAS. Prima occorre registrarsi sul portale “InPA” dove sarà possibile allegare il proprio curriculum vitae con valore di dichiarazione sostitutiva. Prevista una quota di partecipazione parti a 10,33 euro. I candidati dovranno essere in possesso di un indirizzo e-mail Pec o di un domicilio digitale. Registrazione, compilazione e invio della domanda entro il termine perentorio di trenta giorni a partire dal giorno successivo a quello di pubblicazione del bando sul Portale e sul sito istituzionale della Città Metropolitana di Palermo. Le candidature sul Portale potranno essere inviate a decorrere dalle 20 del 23 novembre 2023.

“La città metropolitana di Palermo finalmente torna ad assumere – dice il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla – e, dopo molti anni di fermo, riacquista la sua capacità assunzionale. Lo dimostra questo concorso che rappresenta un primo decisivo passo verso il rinnovamento dell’amministrazione, ad oggi troppo povera di risorse umane per investire nello sviluppo e nel miglioramento dei servizi resi al cittadino”.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli