26.3 C
Palermo

È morto Ryan O’Neal, l’attore di “Love Story” aveva 82 anni

DaLeggere

L’attore statunitense Ryan O’Neal, star del leggendario film romantico strappalacrime “Love Story” (1970), con il ruolo di Harvard Oliver, che interpretò con Ali MacGraw, è morto all’età di 82 anni. O’Neal si è spento ieri, venerdì 8 dicembre, ha riferito su Instagram suo figlio Patrick O’Neal, giornalista sportivo della Bally Sports West di Los Angeles. Nel 2001 all’attore era stata diagnosticata la leucemia cronica e nel 2012 il cancro alla prostata. Ryan O’Neal, all’anagrafe Charles Patrick Ryan O’Neal, era nato a Los Angeles il 20 aprile 1941.

Per “Love Story” era stato candidato all’Oscar come miglior attore protagonista nel 1971 e aveva vinto il David di Donatello per il miglior attore straniero nel 1972. Il film di Arthur Hiller ricevette sette candidature (tra cui quella al miglior film) e vinse un Oscar per la musica di Francis Lai. Durante le riprese del film Erich Segal scrisse in contemporanea il best seller tratto dalla sua stessa sceneggiatura. Nel 1978 venne realizzato anche un sequel, “Oliver’s Story”, sempre interpretato da Ryan O’Neal.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli