18.6 C
Palermo

Incendi, Roma nega lo stato di emergenza in Sicilia: Musumeci convoca riunione

DaLeggere

“Ho convocato per mercoledì a Roma i direttori dei dipartimenti della Protezione civile nazionale e regionale per un riesame della pratica relativa agli incendi estivi in Sicilia, nel tentativo di trovare una possibile soluzione”. Lo dichiara il ministro per la Protezione civile Nello Musumeci, a proposito del mancato riconoscimento da parte del dipartimento guidato da Fabrizio Curcio dello stato di emergenza nazionale alla Sicilia per gli incendi dell’estate 2023.

“I due direttori, Fabrizio Curcio e Salvo Cocina, già da agosto si confrontano sul tema, ma senza trovare una intesa – mi riferiscono gli uffici romani- per carenza di documentazione da parte della Regione. Diverso invece il discorso sulle altre calamità: solo nel 2023, infatti, all’Isola sono state destinate da Roma risorse per circa 94 milioni di euro. Il difetto sta nella relativa norma del codice di Protezione civile, che va rivista, assieme ad altri adeguamenti. Ci stiamo lavorando e presto la cambieremo”, conclude.

 

 


LEGGI ANCHE:

Da Roma schiaffo alla Sicilia, no allo stato d’emergenza incendi: l’ira di Schifani

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli