6.5 C
Palermo

Mafia, processo alla Stidda gelese: la Cgil ammessa parte civile

Ndr: questo è un comunicato pubblicato integralmente, pertanto non è un articolo prodotto dalla redazione.

DaLeggere

La Cgil è stata ammessa come parte civile al processo “Stella Cadente“, che vede alla sbarra presunti esponenti della Stidda gelese, dopo gli arresti operati dalla squadra mobile di Caltanissetta.

In una nota delle strutture Cgil nazionale, regionale e di Caltanissetta, il sindacato esprime “grande soddisfazione” e dedica l’ammissione al processo “A tutte le vittime di mafia, ai tanti sindacalisti uccisi, agli uomini politici come Pio La Torre che battendosi contro questo potere criminale hanno dato un contributo straordinario al riscatto della Sicilia e dei Siciliani“.

Abbiamo deciso di costituirci parte civile nel processo in questione – scrivono Giuseppe Massafra della Cgil nazionale,Alfio Mannino della Cgil Sicilia e Ignazio Giudice della Cgil Caltanissettaperchè riteniamo che l’azione criminale della mafia abbia leso e mortificato gli interessi di questo territorio, dei cittadini onesti, del mondo del lavoro e del mondo imprenditoriale che guarda e vuole scommettere su uno sviluppo economico nella legalità e nella tutela dei diritti”. 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli