19.2 C
Palermo

Da Palermo a Enna in bus, scopre di avere il Coronavirus. Asp in allarme

DaLeggere

L’Asp di Enna ha avviato la ricerca di passeggeri che hanno viaggiato l’11 settembre a bordo di un bus della Sais partito dalla Stazione di Palermo e diretto a Enna Bassa (corsa delle 17,30, arrivo 19,05) dopo che una turista spagnola – che viaggiava su quel bus – è risultata positiva al Coronavirus.

Chi ha viaggiato in quella data deve mettersi in contatto urgentemente via mail all’indirizzo dipartimentoprevenzione@asp.enna.it, covid19@asp.enna.it per permettere di attivare le procedure previste dal protocollo anti Covid-19.

La turista era arrivata a Palermo l’11 settembre con il volo Ryanair FR 4674 Malaga-Milano Bergamo delle 7,05 e con il volo Ryanair FR 9195 Milano Bergamo-Palermo delle 13,45.

Poi si è spostata a Enna viaggiando su autobus di linea: dall’aeroporto di Palermo con la compagnia “Prestia e Comandè“‘ alle 16. Dalla Stazione di Palermo a Enna con la compagnia Sais alle 17,30.

La passeggera è  risultata positiva al test sierologico il 14 settembre ed è stata messa in isolamento obbligatorio. L’indomani, giorno 15, è’ stata sottoposta a tampone rino-faringeo il cui esito, arrivato nella stessa data, ha evidenziato la positività al Covid-19.

Oltre alla signora, che è in isolamento, sono state messe in quarantena anche altre persone identificate con le quali ha viaggiato (contatti stretti). L’Asp di Enna ha segnalato il caso di positività agli organi sanitari competenti, alla compagnia aerea Ryan Air e alle Società di trasporti “Prestia e Comandè” e Sais.

Quest’ultima ha comunicato i nominativi dei soli tre passeggeri, sul totale di 19 presenti, che avevano acquistato il ticket nominativo. Gli altri 16 hanno invece acquistato il biglietto non nominativo. La prima Società, invece,non ha ancora riscontrato la richiesta di notizie.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli