31.3 C
Palermo

Ritorna a Palermo la Targa Florio, la sfida leggendaria tra auto storiche

DaLeggere

Tornano a sfilare con la Targa Florio Classica le auto patrimonio culturale dell’automobilismo storico. Parte, infatti, l’edizione 2020 della corsa voluta da Vincenzo Florio, armatore e industriale, che nel 1906 creò una targa automobilistica sul Circuito delle Madonie.

Palermo, da sempre località chiave della manifestazione, ospiterà questo giovedì le cerimonie di arrivo e partenza nei giorni di gara. Dopo le dovute verifiche tecniche e sportive, ci sarà il via ufficiale venerdì 16, quando le auto storiche partiranno per Marsala sulla strada delle Saline, per poi ritornare a Palermo ripercorrendo così, la storia dell’automobilismo.

Il primo giorno sarà la volta di diverse tappe tra cui anche Monreale, Altofonte, Partinico, Castellamare del Golfo, Valderice, Trapani, Marsala, Mazara del Vallo, Castelvetrano, Partanna e Calatafimi.

Sabato 17 ottobre si percorrerà il Circuito delle Madonie, attraversando le tribune di Floriopoli, lungo le strade tra Caltavulturo, Polizzi Gerosa, Collesano e Campofelice di Roccella. Il giro si concluderà domenica 18 ottobre, con la cerimonia di premiazione. Un altro evento competitivo e di certo suggestivo, vedrà i concorrenti fronteggiarsi sul Circuito della Favorita, appositamente allestito per una gara finale fuori classifica.

Le vetture della Targa Florio Classica sono quelle prodotte fino al 1977, tuttavia la partecipazione è allargata alle classifiche separatecome la Targa Florio Legend, per vetture prodotte dal 1978 al 1990 e la Targa Florio Gran Turismo, per vetture Gt prodotte dal 1991 al 2019.

Presente anche il Ferrari Tribute to Targa Florio, omaggio del brand Ferrari alla storica Targa Florio Classica, che permetterà a tutti i possessori di vetture Ferrari prodotte dal 1991 di partecipare all’evento.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli