6.8 C
Palermo

Mafia e politica, Occhionero (Italia Viva) rinviata a giudizio per falso

DaLeggere

Rinviata a giudizio il deputato di Italia Viva Giusy Occhionero: Il gup di Palermo ipotizza per lei il reato di falso. La parlamentare avrebbe fatto passare Antonello Nicosia, del Partito Radicale, poi arrestato per mafia, come suo assistente.

Con questo stratagemma, Occhionero avrebbe portato con se Nicosia dentro le carceri senza autorizzazione consentendogli di avere contatti con i boss. Il rapporto di collaborazione, secondo le ricostruzioni, sarebbe stato formalizzato solo dopo aver ispezionato tre case circondariali.

Nicosia, coimputato della Occhionero e accusato di falso aggravato e associazione mafiosa, ha scelto il rito abbreviato. Stessa cosa per il boss di Sciacca Accursio Dimino e Paolo e Luigi Ciaccio, che rispondono di favoreggiamento. Oltre ad Occhio nero è stato rinviato a giudizio anche Massimiliano Mandracchia, per lui l’imputazione è di favoreggiamento.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli