19.2 C
Palermo

Guerriglia a Palermo: bombe carta, agenti feriti, aggredita troupe Rai (Video)

DaLeggere

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Guerriglia urbana nel centro di Palermo tra forze dell’ordine e manifestanti. La manifestazione pacifica organizzata ai Quatto Canti dai commercianti per dire no alle chiusure stabilite dal nuovo Dpcm del governo nazionale si è trasformata in uno scontro con lancio di fumogeni e bombe carte da una parte e cariche della polizia dall’altra. Ad innescare gli scontri alcuni appartenenti ai centri sociali che si sono uniti alla manifestazione.

Sembrerebbe che due di loro siano stati fermati dalla polizia. Alcuni agenti e carabinieri sarebbero rimasti feriti negli scontri, così come un operatore di un service televisivo. Danneggiate anche panchine, fioriere e cestini posti lungo corso Vittorio Emanuele.

Si è svolta invece senza incidenti la manifestazione organizzata da Forza Nuova in piazza Indipendenza, davanti alla sede della presidenza della Regione Siciliana. Anche qui gli agenti erano schierati in tenuta anti sommossa. I manifestanti hanno chiesto un incontro al governo regionale sulle nuove restrizioni imposte dal Dpcm.

“Ancora una volta giornalisti che vengono aggrediti mentre fanno il loro dovere. Dopo quanto accaduto nei giorni scorsi a Napoli e in altre città, oggi a Palermo una nostra troupe con l’inviato Vincenzo Frenda e l’operatore Ninni Farina, è stata presa di mira da un gruppo di manifestanti, che ha tentato prima di malmenarli e poi di rubare l’attrezzatura con la quale stavano registrando la protesta”. Lo denuncia il Cdr della Tg2 dopo la manifestazione che si è svolta oggi a Palermo.

“Il gruppo di facinorosi – prosegue la nota – è riuscito a portar via il microfono e l’asta. Ancora una volta chi tenta di raccontare ciò che avviene in questo difficile momento diventa bersaglio dei violenti. Noi giornalisti del Tg2 non ci faremo intimidire, e continueremo a fare il nostro lavoro di servizio pubblico“.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli