26.2 C
Palermo

“Furbetti” del buono spesa nel Palermitano: in 10 denunciati

DaLeggere

Dieci persone sono state denunciate a Corleone (Palermo) dalla guardia di finanza che avrebbe rilevato una serie di irregolarità nelle istanze presentate per la richiesta del “buono spesa” e del reddito di emergenza.

Dalle indagini sarebbe emerso che i denunciati avevano dichiarato il falso nella domanda per ottenere il contributo comunale, sostenendo di trovarsi nelle condizioni economiche previste ed elencate nell’avviso pubblico. Secondo gli investigatori, infatti, i nuclei familiari percepivano altre forme di sostegno economico. Per questo motivo, sono stati segnalati per la decadenza dall’ammissione ai benefici richiesti e denunciati alla Procura per indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato e falso in atto pubblico.

Avviata l’azione amministrativa per il recupero delle somme già erogate (6.167 euro) e per le sanzioni per complessivi 18.502,20 euro. Contestualmente è stata inviata apposita segnalazione al Comune di Corleone (per i buoni spesa/voucher) e all’Inps competente territorialmente (per il reddito di emergenza) per la decadenza dell’ammissione ai benefici richiesti.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli