18.6 C
Palermo

Caso Terapie Intensive, ispettori del ministero all’ospedale Civico di Palermo

DaLeggere

Ancora controlli negli ospedali siciliani, dopo Catania, Enna e Caltanissetta oggi tocca a Palermo. Gli ispettori del ministero della Salute, inviati dal ministro Roberto Speranza dopo il caos scoppiato sul numero dei posti letto nelle Terapie Intensive dell’Isola, oggi hanno ispezionato l’ospedale Civico di Palermo.

Previste ispezioni pure al Cervello, sempre nel capoluogo, e al Civico di Partinico. La decisione dopo il caso sull’effettivo numero dei posti letto nelle Terapie Intensive che è scoppiato dopo la diffusione, il 21 novembre, del messaggio audio WhatsApp di Mario La Rocca.

Il dirigente generale dell’assessorato regionale alla Salute che, il 4 novembre, vigilia della classificazione delle regioni, invitava i manager dell’Asp e degli ospedali a “caricare” nelle piattaforme i dati relativi ai posti letto.

Gli ispettori del ministero hanno fatto visita al nosocomio assieme ai carabinieri del Nas e hanno effettuato controlli nei reparti di Rianimazione e al pronto soccorso.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli