24.9 C
Palermo
lunedì 26 luglio 2021 - Ultimo aggiornamento alle 21:46

Vaccini ed esasperazione, la protesta di Messina e il magistrato “no mask”

Vaccini ed esasperazione. La protesta in piazza, il grido d’allarme. È accaduto a Messina, e un magistrato in piazza che denuncia: "È dittatura”.

DaLeggere

Covid in Italia, 4743 contagi e 7 morti: il bollettino del 25 luglio

Sono 4.743 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia (ieri 5.140), secondo i dati del ministero della Salute diffusi dalla Protezione Civile.

Violenza sessuale sull’autobus, due anni di abusi su una disabile: 8 autisti indagati

Otto autisti dell’Amat, l’azienda di trasporto pubblico di Taranto, sono indagati per violenza sessuale aggravata ai danni di una ragazza disabile di vent’anni.

Tenta di uccidere la moglie davanti alla figlia, poi si suicida lanciandosi dalla finestra

Quando la moglie si è addormentata abbracciata alla figlia di 6 anni che era con loro a letto, ha impugnato delle forbici tentando di ucciderla.

Covid, effetto Green pass: inizia la corsa ai vaccini, boom di prenotazioni

Il governo estende l’uso del Green pass mentre il premier Mario Draghi lancia un appello sulla necessità di vaccinarsi. In poche ore è boom di prenotazioni nelle regioni.

Cronaca Ansa del 12 giugno: il magistrato della Corte d’Appello di Messina, Angelo Giorgianni, presente alla manifestazione di protesta cui hanno partecipato circa 300 persone senza mascherina “No paura day” ha pronunciato parole di fuoco: “La nostra vita democratica sta vivendo in una dittatura, la peggiore perché fondata sul nostro consenso”.

Lo sappiamo, e ne siamo consapevoli, che la libera espressione del pensiero (lecito), orale o per iscritto, è tutelata dalla nostra Costituzione, lo sappiamo, e ne siamo protagonisti, che la nostra democrazia tutela diritti e doveri di ciascuno, ma non avremmo mai pensato che un magistrato, e di così alto livello, potesse cavalcare l’onda della protesta, seppure lecita.

Tema del contendere, è lo stato d’emergenza in cui si muove il sistema vaccini anti Covid. “Noi – ha detto il magistrato Giorgianni e secondo l’Ansa – non dialoghiamo con questo governo e ci aspettiamo che in esito alle denunce che abbiamo fatto revocherà velocemente lo stato d’emergenza, il coprifuoco, il lockdown e soprattutto tolga le mani dai nostri figli rinunziando all’idea di vaccinare una categoria di persone che non è a rischio”.

Difficile dire chi abbia torto o ragione di protestare. Sta di fatto che il clima di esasperazione rischia di diventare sempre “più caldo” e che preannuncia battaglia piazzaiola, secondo Giorgianni e il medico Pasquale Bacco che hanno pubblicato il libro “Strage di Stato. Le verità nascoste della Covid-19”.

È evidente che sotto accusa è la gestione dell’emergenza sanitaria, di riflesso tutta la gestione governativa con lo sguardo attento e vigile sul complesso piano delle vaccinazioni che sta molto disorientando i cittadini italiani, confusi tra fasce vaccinabili e no, e in allarme per gli effetti collaterali di vaccini (due giovani morti a seguito di trombosi post vaccini, ma ancora non è stabilito che causa dei decessi possa essere il vaccino praticato). I dati recenti in Sicilia, inoltre, parlano di nuovi casi di positività e di decessi.

 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Tragedia a Panarea, giovane sub di 16 anni muore durante l’immersione

Tragedia a Panarea, nelle Eolie, dove un ragazzo di 16 anni ha perso la vita durante un'immersione. Ancora non del tutto chiarite le cause del decesso ma si pensa ad un malore.

Covid in Sicilia, nessuna vittima e 568 nuovi contagi in un giorno: il bollettino

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 25 luglio.

Focolaio Covid a Stromboli: 14 positivi, panico tra turisti e residenti

Principio di focolaio Covid a Stromboli, nelle isole Eolie. I positivi sono adesso 14, isolani e vacanzieri chiedono di effettuare il tampone.

Addio al Baretto di Mondello, Anello: “Non deve chiudere, dal Comune una soluzione”

Lo dice Alessandro Anello, consigliere comunale della Lega a Palazzo delle Aquile e vice presidente della commissione attività produttive.

Palermo, l’aggressione ai turisti gay: ci sono tre indiziati, due minorenni

I due turisti torinesi erano stati aggrediti perché camminavano mano nella mano nel centro storico di Palermo.