17.4 C
Palermo

Palermo, a scuola c’è troppo freddo: bimba va in ipotermia

DaLeggere

In classe c’è troppo freddo e una bimba di quinta elementare si sente male e va in ipotermia. È accaduto a Palermo, alla scuola Emanuela Loi, nel quartiere Passo di Rigano, dove i riscaldamenti sono spenti per un guasto. La piccola ha cominciato a tremare, ha detto di avere braccia e gambe intorpidite. L’insegnante ha avvisato i familiari e immediatamente sono stati avvisati i sanitari del 118 che hanno raggiunto l’istituto che si trova nelle vicinanze del comando della polizia municipale. La piccola alunna è stata portata in ospedale dove le sono state somministrate le cure del caso. Il guasto era stato già segnalato dalla preside Rosaria Corona. Si tratterebbe di un problema inerente alla fognatura che renderebbe inutilizzabile l’impianto.

“La preside aveva segnalato il problema dell’impianto di riscaldamento ma, nemmeno i solleciti da parte della prefettura hanno consentito la risoluzione del problema” afferma il segretario della Flc Cgil Palermo Fabio Cirino che esprime vicinanza alla dirigente scolastica, alla piccola studentessa e a tutti gli studenti e dirigenti scolastici “che spesso si sentono soli e abbandonati in trincea a combattere contro le inefficienze delle strutture edilizie scolastiche. Auspichiamo un immediato intervento da chi di competenza per risolvere questa situazione d’emergenza”.

Raggiunto dalla notizia, l’assessore comunale all’Edilizia e manutenzione scolastica, Aristide Tamajo, ha assicurato che nei prossimi giorni si darà il via ai lavori per ripristinare l’impianto di riscaldamento garantendo che l’orizzonte temporale fissato è per la metà della prossima settimana.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli