17.4 C
Palermo

Ponte sullo Stretto di Messina, progetto e costi: ecco come sarà

DaLeggere

Il progetto del ponte sullo Stretto di Messina, che si stima assicurerà un incremento della ricchezza prodotta su scala nazionale pari a 2,9 miliardi l’anno, equivalente allo 0,17% del Pil, prevede la costruzione del ponte sospeso più lungo al mondo, con una lunghezza complessiva di 3.660 metri e una campata sospesa di 3.300 metri. L’impalcato avrà una larghezza totale di 61 metri e le due torri poste a terra alte 399 metri. Il sistema di sospensione sarà formato da due coppie di cavi ciascuna del diametro di 1.26 metri con sviluppo totale di 5320 metri tra i due blocchi di ancoraggio. Il ponte sullo Stretto è un’opera immediatamente cantierabile, e i lavori di costruzione quindi potranno partire già nei prossimi mesi. Una volta approvato il progetto esecutivo, il ponte sarà realizzato in soli 6 anni.


Ponte di Messina, 4,5 miliardi come sola opera di attraversamento


In termini di lavoro, tra assunzioni dirette e indotto, costruire il ponte significherà creare 10mila nuovi occupati già nel primo anno di cantiere, mentre nel complesso saranno 100.000 i nuovi posti di lavoro tra diretti e indotto, e 300 le imprese coinvolte. L’importo relativo alla costruzione del ponte sullo Stretto di Messina, per la sola opera di attraversamento, dovrebbe essere pari a 4,5 miliardi di euro. Il costo è pari a circa il 40% dell’importo totale delle opere. Oltre al ponte, sono previste opere di collegamento sui versanti Sicilia e Calabria funzionali al ponte stesso per un valore di circa 5,3 miliardi di euro.

Una spesa complessiva di circa 1,1 miliardi è invece costituita dalla costruzione di opere non funzionali al ponte (tra cui le tre stazioni della metropolitana di Messina e il centro direzionale in Calabria) e Opere di Mitigazione ambientale. L’impalcato accoglierà due carreggiate stradali che avranno 3 corsie per direzione (due di marcia e una di emergenza) e una sede ferroviaria a doppio binario. Il progetto prevede l’attraversamento di 6 milioni di veicoli l’anno e di 60.000 treni, avvicinando così in maniera reale i 5 milioni di abitanti siciliani al resto del continente. L’opera avrà i requisiti di integrità strutturale più elevati al mondo, compatibili con un sisma di magnitudo 7,5 della scala Richter.


Ponte sullo Stretto, dal Senato ok al decreto: adesso è legge


Gli studi realizzati hanno portato all’elaborazione di una tipologia di impalcato aerodinamicamente stabile (Messina Type Deck) fino a venti di 300 km/h (con tempi di ritorno di più di 2000 anni). Il Messina Type Deck è stato studiato e testato, in forma indipendente per conto del Contraente Generale Eurolink e del verificatore Parson, nei più autorevoli centri di ricerca e laboratori internazionali su vari modelli fisici in galleria del vento (Italia, Inghilterra, Canada, Germania e Danimarca).

Il concetto di impalcato aerodinamico “semitrasparente”, studiato per Messina, è attualmente ripreso con successo per le nuove realizzazioni di ponti a grande luce in tutto il mondo. Il ponte permetterà il transito al traffico veicolare per vento fino ai 158 Km/h, mentre le analisi effettuate prevedono la percorribilità ferroviaria a 120 Km/h in condizioni di raffiche di vento fino a 150 Km/h e a 60 Km/h in condizioni di raffiche di vento fino a 190 Km/h. Il primo concorso di idee internazionale sulla costruzione del ponte sullo Stretto di Messina è stato indetto dal Ministero dei Lavori Pubblici italiano nel 1969.

L’opera nella sua soluzione definitiva viene individuata nel 1992. Nel 2003 viene approvato il progetto preliminare e nel 2006 la Società Stretto di Messina affida la progettazione definitiva, esecutiva e costruzione dell’opera al consorzio Eurolink, di cui è leader il Gruppo Webuild. Il 20 dicembre del 2010 Eurolink consegna il progetto definitivo al termine di studi e analisi dettagliate sul territorio. Il 29 luglio del 2011 la società Stretto di Messina approva il progetto definitivo.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli