6.8 C
Palermo

“La terapia è sbagliata”, poi pesta a sangue il medico e lo riduce in fin di vita

DaLeggere

Convinto di essere stato curato male, ieri pomeriggio poco prima delle 18, un 36enne si è presentato nello studio di via Po, a Roma, e ha picchiato violentemente il medico, un 66enne, riducendolo in fin di vita. Ai poliziotti intervenuti sul posto ha raccontato di avere un’infezione alla colonna vertebrale e di essere convinto che il dottore avesse sbagliato terapia e farmaci.

Per questo lo ha colpito a mani nude ferendolo gravemente. Portato in codice rosso al policlinico Umberto I, il medico è tutt’ora ricoverato in prognosi riservata con un trauma cranico-facciale, la frattura del pavimento orbitario sinistro e del setto nasale. Il 36enne, romano è stato arrestato per tentato omicidio.  

 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli