6.5 C
Palermo

Settembre più caldo della storia, ottobre con afa record: previsti 33° in Sicilia

DaLeggere

Caldo record in Italia e in particolar modo in Sicilia: ad Agrigento sono attesi fino a 33 gradi, 31 a Siracusa. Anche Palermo non è da meno con 3-4 gradi in più rispetto a questi ultimi giorni. Temperature mai viste a ottobre, in un quadro meteo con caldo record per il periodo da Roma a Milano: i 30 gradi sono destinati ad essere superati in diverse città. Da oggi comincia un weekend all’insegna del caldo destinato ad aumentare, fino a lunedì 9 ottobre, non solo in Italia ma anche su gran parte dell’Europa Centro-Occidentale. E il caldo aumenterà ancora in un quadro meteo. Entro lunedì le temperature massime saliranno di altri 3-4 gradi in Italia, da Roma a Milano, da Palermo a Napoli.

Un’estate infinita, il mese di settembre che si è chiuso con un altro record: è stato il settembre più caldo della storia a livello globale con un sorprendente aumento delle temperature rispetto al clima degli ultimi 30 anni, +0,93°C rispetto al 1991-2020. Anche per l’Europa quello del 2023 è stato il settembre più caldo mai registrato, qui addirittura con uno scarto pazzesco di +2,51°C. Un clima sempre più caldo che continueremo a vivere, anche in Italia, fino a metà mese se non oltre: l’anticiclone Africano Apollo si espanderà infatti ancora di più verso Nord nel weekend, fino a raggiungere una linea immaginaria Oxford-Amsterdam, come evidenzia Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it.

In Italia avremo un aumento termico significativo soprattutto tra domenica e lunedì, quando potrebbero essere battuti altri record mensili al Centro-Nord: ci si aspettano 32-33°C ad Agrigento, Benevento, Roma e Terni; lunedì prossimo potrebbe venire infranto il record di caldo mensile assoluto per la Capitale, domenica anche a Milano. Oltre i 30 gradi, che è un valore estremo per l’autunno, andremo anche a Firenze con picchi di 31 a Ferrara, Padova, Ravenna, Rovigo, Siracusa e addirittura a Vicenza.

Insomma un quadro decisamente anomalo con due facce della stessa medaglia: il caldo ed il sole ci permetteranno uno splendido weekend vacanziero al mare o in montagna, lo stesso caldo e lo stesso sole però saranno un disastro per la flora e la fauna. Al momento non si prevede la fine di questo caldo anomalo: fino a metà mese, l’anticiclone Africano Apollo dominerà la scena sull’Europa Centro-Occidentale, mentre ad Est qualcosa si muove: domenica 8 ottobre è attesa la prima neve a Mosca in Russia.

Per il nostro Paese, invece, avremo un solleone quasi incontrastato, solo a tratti disturbato da qualche timido addensamento all’estremo Sud: durante il weekend infatti non sono esclusi brevi rovesci specie a ridosso dei rilievi di Calabria e Sicilia. Per il resto invece il cielo sarà azzurro, estivo e decisamente anomalo per questo periodo autunnale: ci sembrerà di essere a luglio, ma siamo 3 mesi più avanti!

 

Venerdì 6. Al nord: bel tempo prevalente. Al centro: bel tempo prevalente e caldo estivo. Al sud: soleggiato, possibili piovaschi sul Potentino e in Calabria.

Sabato 7. Al nord: bel tempo prevalente e caldo estivo. Al centro: bel tempo prevalente e caldo estivo. Al sud: soleggiato con caldo estivo, qualche addensamento con isolate piogge in Calabria e Sicilia.

Domenica 8. Al nord: bel tempo prevalente e caldo estivo da record. Al centro: bel tempo prevalente e caldo estivo da record. Al sud: tutto sole e caldo estivo, qualche addensamento su Calabria e Sicilia, rare precipitazioni.

Tendenza: dominio anticiclonico su tutto il territorio nazionale con Apollo, bel tempo prevalente e temperature di 8-10 gradi oltre la media del periodo, specie al Centro-Nord.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli