6.9 C
Palermo

Imprese e lavoro, momento d’oro per la Sicilia? I numeri dicono di sì: ecco i dati

DaLeggere

Il 2023 ha portato la ripresa economica in Sicilia: infatti, il numero di imprese è cresciuto di 34mila unità e quello degli occupati di 15mila addetti. Secondo i dati elaborati dall’Osservatorio economico di Unioncamere Sicilia, nel terzo trimestre di quest’anno le imprese attive erano 382.764, in forte aumento (+34.079) rispetto alle 348.685 del terzo trimestre del 2022. Il trend favorevole ha fatto sì che, mettendo a confronto i due periodi, da un saldo negativo fra iscrizioni e cessazioni di -437 imprese a luglio-settembre 2022 si sia passati a un saldo positivo di +687 aziende.

La ripresa delle attività economiche ha prodotto anche un significativo aumento di posti di lavoro, +14.958, facendo lievitare il numero di occupati da 1.166.652 a 1.181.610 unità. In questo scenario particolarmente dinamico si inserisce il progetto di Unioncamere Sicilia “Competenze per le imprese: orientare e formare i giovani per il mondo del lavoro”, finanziato dal Fondo di perequazione 2021-2022 di Unioncamere nazionale, con il quale il sistema camerale siciliano è pronto a sostenere tutti coloro che aspirano a trovare uno sbocco di lavoro, aiutandoli a diventare imprenditori. Il progetto, infatti, offre informazioni di tipo amministrativo, organizzativo e di prima valutazione sull’idea d’impresa, si propone di diventare un punto di riferimento per chi ha un’idea imprenditoriale che vorrebbe realizzare, fornisce anche notizie sulle agevolazioni per l’autoimprenditorialità.

Questa misura di sostegno alla nuova occupazione è rivolta agli studenti che stanno completando il ciclo delle scuole secondarie e terziarie, ai neet, agli inoccupati, ai disoccupati, a coloro che sono in cerca di prima occupazione e ai lavoratori che desiderino cambiare attività. Per tutti questi soggetti sono disponibili la nuova piattaforma nazionale delle Camere di commercio “Servizio nuove imprese”, lo “Sportello Servizio nuove imprese” e il “Punto impresa digitale”. Il progetto, che mira a sviluppare le competenze dei giovani, farà tappa domani, 6 dicembre, alle ore 10, presso la Camera di commercio di Caltanissetta, provincia che presenta un tessuto imprenditoriale composto da 20.336 attività, un saldo attivo di 37 nuove imprese e 56.883 occupati.

Oggi i nuovi servizi saranno presentati da Unioncamere Sicilia e dalla Camera di commercio di Caltanissetta, in collaborazione con “Punto impresa digitale”, nel corso dell’evento “Giovani e lavoro: nuovi orizzonti e nuove sfide”. Dopo i saluti di Vincenzo Palizzolo, commissario straordinario della Camera di commercio nissena, e del segretario generale Diego Carpitella, aprirà i lavori Santa Vaccaro, segretario generale di Unioncamere Sicilia. La presentazione della piattaforma sarà affidata a Caterina Pampaloni, senior project manager di Unioncamere nazionale, e a Patrizia Costia, della Fondazione Isi Camera di commercio di Pisa. Giovanni Savarino, funzionario della Camera di commercio di Caltanissetta, illustrerà le opportunità offerte dal “Punto impresa digitale” e dallo “Sportello servizio nuove imprese”. L’evento sarà concluso da testimonianze di imprenditori.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli