28.1 C
Palermo

Palermo, Zisa invasa dai rifiuti: “Qui niente differenziata, ma ‘selezionata’”

Riceviamo e pubblichiamo

DaLeggere

Anche nel quartiere Zisa, a Palermo, cassonetti traboccanti di rifiuti. Non è l’unica zona della città in cui la raccolta è in affanno, soprattutto dopo le Feste dei giorni scorsi. I contenitori delle vie Silvio Pellico e Guglielmo il Buono, come testimoniano le foto scattate questa mattina, sono stracolmi di spazzatura e buona parte dell’immondizia ha invaso la sede stradale. A segnalarlo con una e-mail indirizzata a Cronaca di Sicilia, un residente della zona che preferisce non vedere pubblicato il proprio nome.

Via Silvio Pellico © CRONACA DI SICILIA

Nel quartiere Zisa – scrive – la situazione ha superato il livello di guardia. Rifiuti dappertutto, odori nauseanti e scenario indegno di una città civile“. Ma non è tutto. “Qui la raccolta rifiuti non è mai stata puntualissima, non è stata attivata la differenziata, ma in compenso abbiamo la raccolta ‘selezionata’. Mi riferisco al fatto che mentre in via Pellico ci sono due cassonetti stracolmi, a dieci metri di distanza, in via Contessa Giuditta, vengono invece svuotati”.

“Mi chiedo – aggiunge – perché la spazzatura venga raccolta da cassonetti posizionati lontano dai condomìni mentre altri, proprio a ridosso di palazzi abitati, invece no. Intuisco che uomini e mezzi Rap siano suddivisi per zone di competenza e che anche dieci metri di distanza possano fare la differenza. Il solito biglietto da visita osceno da esibire ai turisti in visita al Castello della Zisa. In questo quartiere – conclude – non c’è la raccolta differenziata, in compenso è stata inaugurata la raccolta ‘selezionata’”.

 

 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli