6.8 C
Palermo

Coronavirus, focolaio nel Palermitano: chiusi bar e scuole

DaLeggere

A Corleone sono risultate positive al Coronavirus otto persone che lo scorso 12 settembre avrebbero preso parte ad un matrimonio con 250 invitati. Tra i contagiati anche un’infermiera che lavora all’ospedale Ingrassia di Palermo, oggi ricoverata al Civico con febbre alta e sintomi acuti.

A renderlo noto, il sindaco di Corleone, Nicolò Nicolosi, che ha deciso di chudere bar e pub alle 21, la villa comunale e le scuole. Tra gli invitati, infatti, c’erano anche 30 giovani alunni.

Abbiamo deciso di chiudere le scuole per domani – spiega il sindaco – la situazione è molto seria e da tenere sotto osservazione. Domani organizzeremo riunioni con le forze dell’ordine e l’Asp di Palermo”.

“Si stanno tracciando tutti gli invitati che hanno preso parte al cerimonia e al banchetto. In attesa degli esami ho disposto la chiusura anche dei bar e dei pub alle 22 e della villa comunale”.

Alcune docenti che vivono a Corleone insegnano a Marineo e Bisacquino. Da qui la decisione di chiudere le scuole anche in questi due comuni.

 


Articoli correlati:

Allarme Coronavirus nella missione di Biagio Conte: effettuati 50 tamponi

Avvocato positivo al Coronavirus, scatta l’allerta al Palazzo di giustizia

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli