19.2 C
Palermo

Positivo al Coronavirus tenta la fuga dalla Missione di Biagio Conte

DaLeggere

Ha “forzato” la “zona rossa” istituita nella Missione Speranza e Carità di Biagio Conte per andare all’ufficio Immigrazione di Palermo. Per farlo, un extracomunitario, ospite della missione, avrebbe anche preso un autobus venendo così a contatto con numerose persone. La struttura è diventata “zona rossa” perchè si sono verificati molti contagi da Coronavirus diventando così un focolaio.

A denunciare l’episodio è stato Giovanni Assenzio, segretario provinciale del sindacato di polizia Usip Palermo. “È di tutta evidenza – si legge in una nota – come tale notizia ci abbia lasciato sbigottiti. La vicenda ci preoccupa, e non poco non solo per gli inevitabili effetti negativi, qualora si riscontrassero soggetti positivi al Covid-19 all’interno di tali uffici,quanto, e soprattutto, se dovessero venir meno le profilassi sanitarie previste per l’ufficio con l’espletamento dei tamponi per tutti quei colleghi che hanno avuto contatti con il soggetto”.

 “Anche la scorsa settimana – aggiunge – non sono mancate forti criticità nelle operazioni di sbarco, dalla nave “Allegra” di Gnv, dei migranti posti in quarantena, per la troppa confusione ingenerata e per le condizioni precarie, sotto il profilo sanitario, in cui hanno operato i colleghi”.

“Alla luce diquanto sopra esposto, l’Unione Sindacale Italiana Poliziotti chiede di conoscere quali misure ha adottato e intende adottare la Questura per la salvaguardia della salute dei colleghi dell’Ufficio Immigrazione,notoriamente molto esposti per l’attività cui sono chiamati a svolgere”. 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli