29.8 C
Palermo

Olbia, Alan Kurdi: esponente leghista blocca lo sbarco di 130 migranti

DaLeggere

Olbia. Si e seduto per terra davanti alla nave Alan Kurdi per impedire lo sbarco di 130 migranti. Eugenio Zoffili esponente della Lega e presidente del Comitato parlamentare Schengen manifesta il suo dissenso nei confronti della decisione del governo di accogliere l’imbarcazione.

La nave dell’Ong tedesca era diretta in Francia ma è stata rifiutata dall’esecutivo di Macron e per il parlamentare leghista è inaccettabile che l’Italia ne autorizzi l’ingresso.

Zoffili è anche presidente del Comitato parlamentare Schengen che svolge compito di vigilanza e controllo in materia di immigrazione.

Mi è stato comunicato che tra gli immigrati clandestini sbarcati a Olbia – racconta – sono stati rilevati 10 casi positivi al Covid asintomatici. 9 uomini e una donna. Tra pochi gravi insulti e minacce di morte che ho ricevuto e migliaia di messaggi di stima e ringraziamento sono orgoglioso di aver provato a fermare con gli attivisti della Lega e con il nostro Governatore Christian Solinas questa vergogna targata Governo Conte”.

Gli esponenti della Lega non sono nuovi a manifestazioni di questo genere. In Sicilia, a fine agosto, l’ex senatore Angela Maraventano Attilio Lucia, vice presidente del partito a Lampedusa, sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio alla Procura di Agrigento. Entrambi avevano cercato di bloccare il transito dei mezzi impegnati al trasferimento di 369 migranti.


Articoli correlati:

Ok del Viminale, la Alan Kurdi sbarca in Sardegna: a bordo 125 migranti

“Bloccavano l’ingresso dei migranti”: denunciati esponenti della Lega

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli