32.5 C
Palermo

Covid, Musumeci: “Da Palazzo Chigi più autonomia per i governatori”

DaLeggere

Maggiore autonomia ai governatori. Questo il messaggio che il presidente della Regione, Nello Musumeci, invia a Roma al premier Giuseppe Conte. Il tema è quello delle misure contenitive per contrastare il Coronavirus. Secondo il numero uno di Palazzo d’Orleans il governo nazionale dovrebbe agire di concerto con gli enti locali che conoscono meglio le “specificità del territorio”.

Le dichiarazioni in occasione del 35esimo Convegno dei Giovani di Confindustria. “Io sono autonomista e ho una visione nazionale – dice Musumecie sono convinto che il Governo Conte debba dare maggiore autonomia ai governatori. In tempo di epidemia, e quindi di guerra, le linee generali le deve dare Palazzo Chigi ma ai presidenti delle Regioni si deve consentire di adottare misure compatibili con le specificità del territorio”.

Noi governatori conosciamo le esigenze del nostro territorio e ci mettiamo anche la faccia. Proprio per questo motivo, ho creato un cordone intorno alle nostre 3 città metropolitane. Il tema è riuscire ad avere un margine di manovra”.

Poi Musumeci si scaglia di nuovo contro le misure restrittive adottate per le feste nuziali, motivo nei giorni scorsi di ulteriori critiche nei confronti del governo nazionale: “In Sicilia non è stata concepita ragionevolmente l’idea di limitare i banchetti nuziali a 30 persone. C’è un indotto che sta soffrendo per questo. Così – conclude – diamo una mazzata a un comparto già in ginocchio”.

 


Articoli correlati:

Coronavirus, Musumeci: “Nel Dpcm limitazioni assurde per i matrimoni”

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli