33.5 C
Palermo

Armi, droga ed estorsioni: 71enne in manette a Caltanissetta

DaLeggere

La vittima denuncia e l’estortore finisce in carcere. Accade a Caltanissetta dove gli agenti della Squadra Mobile hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 71enne, con precedenti giudiziari.

Deve rispondere di estorsione aggravata, detenzione illegale di munizionamento e violazione della normativa sugli stupefacenti. A incastrarlo è stato la sua stessa vittima, il titolare di un panificio a cui l’uomo aveva chiesto duemila euro. Per convincerlo a consegnare il denaro il 71enne aveva mostrato una pistola, spiegando che per via delle sue condizioni di salute avrebbe potuto tranquillamente uccidere una persona senza subire conseguenze giudiziarie.

Le richieste di denaro e le minacce sono andate avanti per diversi giorni. Fino a quando ieri mattina la vittima si è presentata all’appuntamento con il suo estortore. proprio mentre consegnava la busta con il denaro, delle banconote contrassegnate dagli agenti che avrebbero dovuto essere un acconto, è scattato il blitz della polizia che ha permesso di arrestare il 71enne.

Nella sua abitazione sono stati trovati e sequestrati munizionamento, un kit per pulire le armi e un bilancino di precisione. L’arresto è stato condotto in questura e, dopo le formalità di rito, condotto in carcere.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli