7.5 C
Palermo

Slitta la Tari a Palermo, Orlando: “Ma la Regione sblocchi le risorse” (Video)

DaLeggere

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Slitta il pagamento della Tari a Palermo. L’obiettivo è dare il tempo alla Regione di sbloccare le risorse del fondo perequativo per compensare i Comuni siciliani della diminuzione di fiscalità locale per le categorie produttive.

“Si è già raggiunta da tempo l’intesa fra la Regione e l’Anci che rappresenta tutti i comuni siciliani”, dice il sindaco di Palermo e presidente dell’Associazione dei Comuni siciliani, LeolucaOrlando. “Attendiamo che la Regione eroghi queste somme, essendo già state quantificate comune per comune. Ma la mancata disponibilità di queste risorse, ovviamente, blocca la possibilità di detrazione della Tari e delle altre imposte locali”. 

Orlando poi preannuncia di aver concordato con il presidente del Consiglio Comunale una seduta del Consiglio per valutare “l’eventuale spostamento dalla data del 2 dicembre ad altra data entro il corrente esercizio finanziario 2020, cioè entro la fine del mese di dicembre per consentire, nel frattempo, alla Regione di fare pervenire finalmente queste risorse e in questo modo far godere delle detrazioni gli operatori economici così fortemente danneggiati”.

 


Articoli correlati:

Ars, Tamajo: “La Regione sblocchi i fondi per i Comuni, imprese allo stremo”

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli