32.2 C
Palermo

Vaccino anti-Covid, oltre 100mila dosi nelle farmacie di Palermo e provincia

DaLeggere

Banca Etruria, Boschi: “Mio padre assolto e innocente, oggi ho pianto”

“Oggi ho pianto”. Così Maria Elena Boschi su Facebook dopo la sentenza di assoluzione per tutti i 14 imputati nel processo sulle consulenze d’oro di Banca Etruria.

Camorra, morto il figlio del boss Di Lauro: ispirò il personaggio di Genny Savastano

È morto Cosimo Di Lauro, ex boss dell’omonimo clan camorristico. Di Lauro aveva 48 anni ed era detenuto al 41 bis nel carcere di Milano Opera.

Mostro di Firenze, spunta dal passato una calibro 22: nuova pista in Maremma

Spunta dal passato una Beretta calibro 22 custodita in un casolare della Maremma, per questo sempre sfuggita ai controlli.

Caldo in aumento e qualche temporale, poi ondata rovente: il meteo

Avvio di settimana tra caldo in aumento e qualche temporale. La settimana appena iniziata, spiega iLMeteo.it , “sarà caratterizzata da un avvio caldo, ma anche da locali temporali".

Superata la quota di 100mila vaccinazioni anti-Covid-19 nelle farmacie di Palermo e provincia. Dall’inizio della campagna, lo scorso 3 settembre, a oggi, nelle 100 farmacie che hanno aderito all’iniziativa sono state somministrate 100.580 dosi, di cui 57.500 Pfizer e 43.080 Moderna. Nel dettaglio, 63.472 inoculazioni hanno riguardato la città di Palermo e 37.076 il territorio provinciale. “Questo eccezionale risultato nella lotta contro la pandemia, conseguito in appena otto mesi, conferma tre fatti”, commenta Roberto Tobia, presidente dei farmacisti europei nonché segretario nazionale e presidente provinciale di Federfarma.

“Il primo è che le farmacie hanno saputo in pochissimo tempo attrezzarsi e riconvertirsi per assicurare questo nuovo e fondamentale servizio, in assoluta sicurezza; il secondo è che i cittadini hanno ampiamente gradito la possibilità di vaccinarsi comodamente sotto casa ad opera di un professionista della salute e disponibile ad ogni chiarimento e rassicurazione, piuttosto che recarsi negli hub vaccinali sottoponendosi spesso a lunghe attese; il terzo fatto è che le farmacie ancora una volta dimostrano di essere in grado di supportare con massima efficienza il Servizio sanitario nazionale erogando prestazioni di tipo sanitario in situazioni in cui è utile l’integrazione con una rete capillarmente distribuita sul territorio”.

“Questo significa – conclude Tobia – che bene ha fatto il Legislatore a riconoscere durante l’emergenza, accanto al tradizionale ruolo sociale della farmacia di prossimità quale presidio di salute a servizio del cittadino, anche quello di presidio sanitario pienamente integrato nel Servizio sanitario nazionale. Siamo, quindi, pronti a contribuire con la nostra professionalità ad ogni prossima occasione di campagna vaccinale o di prevenzione che riguardi l’intera popolazione sul territorio nazionale. Anche perché adesso l’articolo 8 del decreto ‘Riaperture’ approvato in via definitiva dal Senato, prevede che la somministrazione dei vaccini anti-Covid e antinfluenzale e l’effettuazione di tamponi da parte del farmacista in farmacia diventino servizi strutturali e stabilmente inseriti nel novero delle prestazioni della ‘farmacia dei servizi’. Un riconoscimento che ripercorre la linea già adottata da vari Paesi europei”.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Al via la settima edizione di Lampedus’Amore: ecco quando

L’edizione numero sette di Lampedus’amore è ufficialmente partita. E’ stata presentata infatti oggi, nella Sala Onu del Teatro Massimo, la manifestazione legata al Premio giornalistico internazionale intitolato a Cristiana Matano.

Grande attesa per “La Partita della Vita” a Palermo: ecco il programma

Tutto pronto allo Stadio Renzo Barbera di Palermo dove domani con inizio alle 19 andrà in scena La Partita della Vita, il triangolare di calcio organizzato per sostenere i diritti delle persone con lesioni al midollo spinale.

Omicidio Elena Del Pozzo, il legale della madre: “Era come annebbiata”

“La signora ha detto di avere ucciso la figlia sul luogo del ritrovamento e l’arma utilizzata sembrerebbe sia stato un coltello".

Covid, 2734 nuovi contagi e 19 morti in Sicilia: il bollettino

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 15 giugno.