21.5 C
Palermo

Musica, video e suoni: la biodiversità del Mediterraneo all’Orto botanico di Palermo

DaLeggere

La biodiversità del mare al centro della scena, attraverso narrazioni, percorsi sensoriali e interattivi, immagini, video, musica e suoni. Arpa Sicilia, partner di CORALLO+SI, progetto che coinvolge i siti siciliani del Parco Nazionale di Pantelleria, le aree marine protette del Plemmirio, Capo Milazzo, Ustica, Pelagie e la riserva naturale terrestre di Lampedusa, punta i riflettori sul tema degli habitat marino-costieri, con un grande appuntamento intitolato “Un Mediterraneo di Biodiversità”, in programma all’Orto Botanico di Palermo, domenica 24 settembre, a partire dalle 19.30.

CORALLO+SI è un progetto che è stato sviluppato in continuità sul tema dopo CORALLO Correct Enjoyment (and Awareness Raising) of Natura 2000 Locations che ha coinvolto in prima battuta le isole di Lipari, Filicudi, Panarea e Basiluzzo, Salina e l’area marina protetta del Plemmirio. La serata, presentata dalla giornalista Nadia La Malfa, alternerà momenti di musica, teatro, contenuti video, una mostra fotografica, una struttura didattico/informativa (igloo) in cui i visitatori, grazie a tecnologie digitali, potranno scoprire alcuni dei contenuti dei siti di progetto. Saranno proiettati, infatti, attraverso i suoni e le luci, all’interno dell’habitat marino grazie a un sofisticato proiettore che diffonderà in maniera immersiva le immagini.

Sarà presentato, inoltre, il trailer del nuovo docufilm realizzato con CORALLO+SI, dopo il precedente, intitolato CORALLO, racconta la biodiversità, premiato quest’anno alla settima edizione dell’Aqua film festival di Roma. L’ingresso è gratuito su prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili da richiedere scrivendo all’indirizzo cerimoniale@arpa.sicilia.it.

Il direttore generale di Arpa Sicilia, Vincenzo Infantino

CORALLO e CORALLO+SI sono stati finanziati dal programma INTERREG VA Italia-Malta 2014-2020.Tra i partner: l’Università di Malta, l’Environment and Resources Authority, Heritage Malta, Ghanjnsielem local Council, Arpa Sicilia, l’Università degli Studi di Palermo – Dipartimento di Scienze e tecnologie biologiche, chimiche e farmaceutiche, il Consorzio Plemmirio – Area marina protetta Plemmirio (SR) e il Consorzio di ricerca per lo Sviluppo di Sistemi Innovativi Agroambientali (CoRiSSIA). Partner associati, l’Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria, le Aree marine protette Pelagie, Capo Milazzo e Isola di Ustica.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli