17.4 C
Palermo

Teatro Bastardo a Palermo, tutto pronto per l’8ª edizione: il programma

DaLeggere

Teatro Bastardo inaugura a Palermo l’ottava edizione giovedì 5 e venerdì 6 ottobre (alle 21 ex Chiesa di San Mattia ai Crociferi) con la prima nazionale di “Situazione con braccio teso” di Oliver Zahn con Emilia Guarino, che verrà presentato a Teatro Bastardo 2023 in collaborazione con Ambasciata della Repubblica Federale di Germania in Italia – Roma e con il Goethe-Institut Palermo. Lo spettacolo tratta la storia (artistica) di un gesto gravato: il saluto romano, il saluto olimpico, il saluto Bellamy, il saluto tedesco, il saluto hitleriano. Inventato in pittura, reso popolare nel teatro e ripetutamente strumentalizzato da tendenze nazionaliste, questo gesto di giuramento e saluto si colloca esattamente sulla soglia tra la storia politica e la storia dell’arte. A

Venerdì 6 e sabato 7 ottobre (alle 20 Chiesa dei SS Euno e Giuliano) altra prima nazionale, “Peine forte et dure” di Keira Fox, accompagnata dal suono di Vindicatrix e con i costumi e le scenografie di Louis Backhouse. La performance e installazione Peine forte et dure dell’artista inglese Keira Fox parte dalla continua ricerca di Fox su Anna Trapnel, profetessa, mistica e attivista politica inglese attiva nel XVII secolo, sulle sue visioni, sulla sua scrittura e sulla sua opposizione contro i poteri dominanti del suo tempo.

Teatro Bastardo, curato da Giulia D’Oro e Flora Pitrolo, coltiva un’idea di teatro radicale, interdisciplinare e plurale, aperto alle realtà attive nel tessuto sociale e culturale cittadino, attraverso la ricerca di forme di creatività meno visibili, di nuovi formati e linguaggi che permeeranno anche questa nuova stagione. Il programma, anticipato per il secondo anno dal Teatrino Bastardo (11-30 settembre) negli spazi dell’Associazione Pro Arenella, sarà di tre settimane con spettacoli, performance, installazioni e incontri. Leggi il resto del programma QUI. Il costo dei biglietti è di 7 euro acquistabili online e presso le sedi del Festival. Gli eventi collaterali sono gratuiti.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli