29.3 C
Palermo

Morte Angelo Onorato, autopsia: “Nessun segno di violenza sul corpo”

DaLeggere

Non sarebbero stati riscontrati segni di violenza sul corpo di Angelo Onorato, l’imprenditore palermitano di 55 anni, trovato senza vita nella sua auto con una fascetta stretta al collo. Lo rivela, come si apprende, l’autopsia terminata, nel tardo pomeriggio di oggi, all’Istituto di Medicina legale del Policlinico di Palermo. Il medico legale Tommaso D’Anna, incaricato dalla Procura di Palermo, ha eseguito l’autopsia alla presenza di alcuni specializzandi e del consulente di parte della famiglia Onorato, l’assessore alle Politiche sociali della regione siciliana Nuccia Albano, che per 40 anni è stato medico legale.

Il corpo dell’imprenditore palermitano, molto noto in città, è stato rinvenuto sabato pomeriggio dalla moglie, l’eurodeputata Francesca Donato e dalla figlia, Carolina di 21 anni, in una strada nei pressi della Circonvallazione di Palermo. Sono ancora tanti i punti oscuri della vicenda. Sul corpo sono stati eseguiti anche degli esami tossicologici e dei tessuti. Particolare attenzione è stata puntata sulla fascetta stretta al collo su cui ancora non si conoscono altri particolari.

 

 


LEGGI ANCHE:

Morte Angelo Onorato, la Procura indaga per omicidio: i punti da chiarire

Morte Onorato, in una lettera a un amico avvocato i problemi economici

Palermo, morto il marito dell’eurodeputata Donato: “Me l’hanno ammazzato”

Francesca Donato, chi è l’eurodeputata moglie di Angelo Onorato morto a Palermo

Omicidio a Palermo, trovato il marito dell’eurodeputata Donato con una fascetta stretta al collo

 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli