32.5 C
Palermo

Corruzione, archiviata l’indagine sull’assessore Turano

DaLeggere

Il gip di Trapani ha archiviato l’indagine per corruzione e voto di scambio nei confronti dell’assessore alle Attività produttive della Regione Siciliana, Mimmo Turano. L’indagine era nata nel novembre 2018 nell’ambito dell’operazione Palude, un’attività’ investigativa della Guardia di Finanza che portò alla luce un sistema finalizzato ad assicurare indebite agevolazioni a numerosi soggetti privati e imprenditori in relazione agli adempimenti in materia di edilizia privata e pubblica di competenza del Genio Civile di Trapani e all’affidamento di lavori pubblici.

A Turano, che all’epoca dei fatti era deputato regionale, veniva contestato un “patto corruttivo” con Giuseppe Pirrello, ingegnere capo del Genio Civile.Turano, che è stato assistito dall’avvocato Lillo Fiorello del foro di Palermo, ha così commentato l’archiviazione: “Ho sempre avuto la massima fiducia nella giustizia e la certezza di essermi sempre mosso con correttezza e limpidezza. Ringrazio il mio avvocato e soprattutto il Presidente della Regione che fin dal primo momento di questa amara vicenda mi ha manifestato comprensione e fiducia”.

“Non avevamo dubbi sull’agire irreprensibile di Mimmo Turano”, scrivono in una nota congiunta il capogruppo e i deputati Udc all’Ars Eleonora Lo Curto, Margherita La Rocca Ruvolo, Vincenzo Lo Giudice, Giovanni Bulla e Danilo Lo Giudice.

“Apprendiamo con soddisfazione dell’archiviazione decisa dal Gip di Trapani per l’indagine che aveva coinvolto il collega deputato che ci rappresenta come Udc, da assessore, nella Giunta Musumeci. La giustizia – aggiungono – fa il suo corso e arriva sempre il momento in cui c’è un esito. Sapevamo che l’indagine si sarebbe conclusa dimostrando l’estraneità di Turano rispetto a talune ipotesi di reato”.

“Da parte nostra – prosegue la nota –  come gruppo parlamentare, così come dalla coalizione di governo, non è mai venuta meno la fiducia in un uomo che ben sta amministrando nel governo Musumeci e che con pazienza ha atteso la conclusione del procedimento per vedersi riconoscere l’estraneità ai fatti oggetto delle indagini”.

“A Turanoconcludono -auguriamo di proseguire nel suo mandato con la determinazione che lo ha fin qui’ contraddistinto”. 

 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli