7.4 C
Palermo

Covid, soste in centro vietate dalle 16 alle 22: ecco la nuova ordinanza

DaLeggere

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha firmato l’ordinanza preannunciata ieri nel corso di una videoconferenza su Facebook. che prevede alcune delle annunciate misure più restrittive per il contrasto e il contenimento sul territorio comunale del Covid-19.

Il provvedimento stabilisce il divieto di stazionamento in strada, dal lunedì al venerdì, dalle 16 e fino alle 22. Sabato, domenica e festivi il divieto è esteso dalle 5 alle 22, in alcune zone del centro cittadino (e limitatamente alle giornate di sabato 14 novembre e domenica 15 novembre anche da Sferracavallo ad Acqua dei Corsari, in tutto il litorale comprese spiagge, coste, aree verdi aperte al pubblico.

Le zone del centro interessate dal provvedimento sono i quartieri Tribunali, Castellammare, Palazzo Reale, Monte di Pietà, Politeama e Libertà. Secondo l’ordinanza, che ha validità fino al 3 dicembre,

“È comunque fatta salva la possibilità di solo attraversamento e di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e tutte le altre attività consentite dal Dpcm nonché alle abitazioni private, avendo cura in ogni caso di rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza personali, dando altresì atto che nelle attività consentire nel Dpcm, ivi comprese le attività scolastiche, vanno rigorosamente osservate da parte degli organi competenti le prescrizioni contenute nei relativi protocolli di sicurezza”.

Riattivato anche il servizio di prenotazione per l’accesso alle ville e ai giardini comunali. Le ville interessate sono il Giardino Inglese, Villa Falcone Morvillo, Villa Garibaldi e Villa Giulia.

Le fasce orarie di accesso sono 9.00 -10.30; 11.00 -13; 14.00-15.30; 16.00-18.00. La prenotazione dovrà essere effettuata dall’apposita sezione “prenotazioni” del sito del Comune e sarà possibile solo per i sette giorni successivi e per un numero massimo di 5 persone (di cui massimo 2 adulti). Sono considerati adulti i soggetti oltre i 16 anni di età.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli