32.9 C
Palermo

VIDEO | Sicilia, Musumeci si è dimesso: election day il 25 settembre

DaLeggere

Bollette luce e gas, stop alle modifiche unilaterali dei contratti

Sospensione delle modifiche unilaterali dei contratti di fornitura di energia elettrica e gas naturale. Lo prevede la bozza del decreto legge Aiuti bis.

Anticiclone africano sempre più forte, caldo intenso fino a sabato

Anticiclone africano sempre più forte sull’Italia almeno fino a sabato, con temperature di 38-40°C al Centro-Nord.

Vaiolo delle scimmie, si pensa alla quarantena: ecco la circolare del ministero

Aumentano i casi di vaiolo delle scimmie in Italia e il Ministero della Salute ha varato una nuova circolare.

“Carfagna e Gelmini, dai festini di Arcore a grandi statiste”, bufera su Marsilio

È bufera su alcune frasi pronunciate in diretta tv dal presidente della Regione Abruzzo ed esponente di FdI, Marco Marsilio, sulle ex azzurre Mara Carfagna e Maria Stella Gelmini.

GUARDA IL VIDEO IN BASSO

“Il 25 settembre in Sicilia si voterà anche per le Regionali, oltre che per le Politiche. E’ una decisione sofferta, meditata, che ho adottata dopo averci pensato per alcuni giorni”. Così il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci annuncia con un video su Facebook le sue dimissioni anticipate. “Non c’è nessun motivo politico alla base di questa decisione, ma solo ragioni tecniche, dettate dal buonsenso – prosegue – Di questa mia decisione ho informato il presidente dell’Ars, come prevede la legge. Fino all’ultimo giorno, il 25 settembre, lavorerò con lo stesso impegno e lo stesso entusiasmo del primo giorno”.

“Sono almeno quattro i motivi perché si debba votare il 25 settembre in Sicilia. Il primo, la chiusura delle scuole. Una cosa è farlo solo il 25 settembre, altra cosa chiuderle anche il 6 di novembre, quando scade naturalmente la legislatura. Non ci possiamo permettere il lusso di tenere le scuole chiuse per due giornate. Secondo motivo: crescono i casi di contagio da Covid. Lo abbiamo visto in queste settimane, d’estate. Immaginate cosa potrebbe accadere con l’arrivo dell’autunno alla luce dell’esperienza che abbiamo maturato nei due anni precedenti. Se aumentano i contagi non possiamo garantire a tutto il corpo elettorale di poter esercitare il diritto al voto”.

Terzo motivo, tre mesi e più di campagna elettorale. Significa che i partiti, mentre sta per concludersi la campagna elettorale per le nazionali, devono raccogliere le firme, preparare le liste, cercare i candidati, definire i simboli per le Regionali. Assurdo, impossibile. Il quarto motivo, il più importante e significativo, i costi che deve affrontare la Regione per garantire il diritto al voto sono circa 20 milioni di euro. Se si dovesse votare due volte sarebbero 40 milioni di spese. Il buon senso dice di no. Sono questi – conclude – i motivi essenziali che mi hanno indotto ad anticipare la conclusione di 40 giorni circa la legislatura”. 

Matteo Salvini. “Musumeci ha annunciato le dimissioni da governatore? Noi siamo pronti, prontissimi”. A dirlo, è il leader della Lega. “Ci vedremo spesso in Sicilia. Da qui al 25 settembre mi vedrete spesso in Sicilia, abbiamo liste e candidati fortissimi”.

Giorgia Meloni.La scelta di Nello Musumeci di far votare per le regionali insieme alle elezioni politiche – dice il presidente di Fratelli d’Italia – è di grande buon senso e lodevole spirito istituzionale. Consente un notevole risparmio di denaro pubblico, che potrà meglio essere utilizzato ed evita ai siciliani due campagne elettorali nel giro di tre mesi, con prevedibile aumento di astensioni e doppia chiusura delle scuole. Quella di Musumeci è una decisione che dimostra ancora una volta il suo amore per la Sicilia e anche per questo merita la fiducia dei siciliani”.

 

 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Elezioni regionali, indetti i comizi elettorali: Sicilia al voto il 25 settembre

Elezioni per il Presidente della Regione e l'Assemblea regionale siciliana per la diciottesima legislatura.

Orrore nel Messinese, “mamma abusa sessualmente del figlio disabile di 7 anni”

Abusi sessuali sul figlio di 7 anni, affetto da disabilità psico-motoria.

Sanità, Cimo e Fesmed: “Medici siciliani ignorati anche in campagna elettorale”

Lo dichiarano, in una nota, il segretario regionale CIMO (Confederazione Italiana Medici Ospedalieri) e il presidente regionale della Federazione CIMO-FESMED.

Dimissioni Musumeci, Chinnici: “Occasione per anticipare la svolta in Sicilia”

“Le dimissioni del presidente Musumeci e il conseguente accorpamento delle elezioni regionali con le politiche, fissate per il 25 settembre, offrono agli elettori l'occasione per scrivere una pagina nuova".

Elezioni 2022, Salvini: “Il ponte sullo Stretto potrà essere realtà”

“Il ponte sullo Stretto di cui si parla da 50 anni sarebbe finanziato interamente dai privati".