9.8 C
Palermo

“Test per il Covid non affidabili”: chiuso laboratorio nel Trapanese

DaLeggere

Sequestrato laboratorio per lo screening del Covid nel Trapanese. I carabinieri del Nas avrebbero accertato che avrebbero continuato ad effettuare i test per conto dell’Asp locale e di cliniche delle provincie di Palermo e Trapani nonostante le apparecchiature non fossero state ritenute adatte al tipo di esame dell’ente certificatore regionale di controllo qualità.

Inoltre, sembrerebbe che in alcuni casi l’esame abbia dato esito negativo al virus quando in realtà doveva essere positivo. Dalle ricostruzioni pare anche che titolare e direttore tecnico della struttura abbiano omesso di inserire sulla piattaforma web regionale i risultati e i test privati eseguiti.

Avrebbero anche fatto pagare i tamponi a un prezzo variabile tra 80 e 100 euro al posto della tariffa di 50 euro a test stabilita dalla Regione. Secondo gli investigatori, tra le irregolarità riscontrate, anche l’assenza del biologo specializzato in microbiologia, virologia o genetica. Figura professionale, questa, che invece è indispensabile nella processazione dei tamponi oro-rino-faringei per il Codiv-19.

Entrambi sono stati denunciati per falso e frode nei confronti dell’ente pubblico avendo eseguito presso il laboratorio in questione, per conto dell’Asp di Trapani, 7.600 tamponi richiedendo poi il pagamento di fatture per 380mila euro, dei quali 72mila già corrisposti.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli