32.2 C
Palermo

Omicidio Martino nel Trapanese, in carcere l’indiziato del delitto |VIDEO

DaLeggere

Banca Etruria, Boschi: “Mio padre assolto e innocente, oggi ho pianto”

“Oggi ho pianto”. Così Maria Elena Boschi su Facebook dopo la sentenza di assoluzione per tutti i 14 imputati nel processo sulle consulenze d’oro di Banca Etruria.

Camorra, morto il figlio del boss Di Lauro: ispirò il personaggio di Genny Savastano

È morto Cosimo Di Lauro, ex boss dell’omonimo clan camorristico. Di Lauro aveva 48 anni ed era detenuto al 41 bis nel carcere di Milano Opera.

Mostro di Firenze, spunta dal passato una calibro 22: nuova pista in Maremma

Spunta dal passato una Beretta calibro 22 custodita in un casolare della Maremma, per questo sempre sfuggita ai controlli.

Caldo in aumento e qualche temporale, poi ondata rovente: il meteo

Avvio di settimana tra caldo in aumento e qualche temporale. La settimana appena iniziata, spiega iLMeteo.it , “sarà caratterizzata da un avvio caldo, ma anche da locali temporali".

GUARDA IL VIDEO IN BASSO

È finito in carcere il presunto assassino di Salvatore Martino, trovato cadavere a Trapani il 26 dicembre 2021. Aveva 37 anni. Il provvedimento è stato eseguito dai carabinieri del Comando Provinciale di Trapani e dagli agenti della della Questura. L’indiziato, all’epoca dei fatti, era minorenne. Il corpo della vittima era stato ritrovato all’interno di una abitazione in Contrada Pegno nel Comune di Erice. Carabinieri e polizia, coordinati dai pm della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Palermo, hanno intrapreso in modo congiunto, complesse indagini anche di tipo tecnico, tra cui la minuziosa analisi e l’attenta comparazione delle immagini estrapolate dai sistemi di video sorveglianza e dei tabulati telefonici.

“Tali esiti – spiegano i carabinieri – sono stati ulteriormente confermati dalle tracce biologiche rinvenute sulla scena criminis. Fondamentale anche il contributo di alcuni cittadini che, con le loro testimonianze, hanno fornito importanti elementi indiziari. La certosina e gravosa ricostruzione logico giuridica effettuata dai Pubblici Ministeri inquirenti ha condotto poi all’emissione del provvedimento cautelare”.

Secondo le ricostruzioni, indagato e vittima sarebbero andati insieme nel prefabbricato di quest’ultima per consumare dello droga comprata poco prima. Nel corso della nottata, sarebbe scoppiata tra i due una violenta lite per futili motivi nel corso della quale il giovane avrebbe colpito ripetutamente Salvatore Martino fino a causarne il decesso. A conclusione delle formalità di rito, il giovane arrestato è stato condotto presso l’Istituto per Minori – Complesso Malaspina- di Palermo.

 

 

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli

Al via la settima edizione di Lampedus’Amore: ecco quando

L’edizione numero sette di Lampedus’amore è ufficialmente partita. E’ stata presentata infatti oggi, nella Sala Onu del Teatro Massimo, la manifestazione legata al Premio giornalistico internazionale intitolato a Cristiana Matano.

Grande attesa per “La Partita della Vita” a Palermo: ecco il programma

Tutto pronto allo Stadio Renzo Barbera di Palermo dove domani con inizio alle 19 andrà in scena La Partita della Vita, il triangolare di calcio organizzato per sostenere i diritti delle persone con lesioni al midollo spinale.

Omicidio Elena Del Pozzo, il legale della madre: “Era come annebbiata”

“La signora ha detto di avere ucciso la figlia sul luogo del ritrovamento e l’arma utilizzata sembrerebbe sia stato un coltello".

Covid, 2734 nuovi contagi e 19 morti in Sicilia: il bollettino

I dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute: ecco le rilevazioni del 15 giugno.