29.2 C
Palermo

Messina Denaro, il vescovo di Mazara: “Non possiamo avere troppa pietà”

DaLeggere

Matteo Messina Denaronon è una persona verso cui possiamo avere troppa pietà”. “È uno che ha ammazzato tanto, ha sparso tanto sangue, ha ucciso tanti innocenti, il bimbo. Non credo possa pentirsi, che abbia voglia di parlare”. Sono le parole del Vescovo emerito della Diocesi di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero, conversando con i giornalisti all’uscita della parrocchia Madonna di Fatima di Campobello di Mazara (Trapani), a poca distanza dal vicolo San Vito dove c’era il covo del capomafia.

“Se non ci fossero state tante coperture, per affetto, per amicizia o per paura, sarebbe stato arrestato prima. In questi nostri ambienti non si può dire di no non per paura ma per intimità, per vita trascorsa insieme. Oggi ha vinto lo Stato, ora spero che vinca la nostra gente, che esca dalla situazione di paura e finalmente possano tutti esultare”, ha aggiunto monsignor Mogavero. Poi fa un appello: “Chi sa, parli, perché potrebbe svelare fatti che possono giovare a tante indagini”, senza nascondere un momento di commozione.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli