17.4 C
Palermo

È morto Andreas Brehme, campione dell’Inter dei record e di Italia ’90 aveva 63 anni

DaLeggere

Il calcio tedesco ha perso un campione del mondo. È morto nella notte a 63 anni Andreas Brehme, apparentemente per arresto cardiaco: lo riporta la Bild. Brehme è stato ricoverato al pronto soccorso della clinica in Ziemssenstrasse vicino al suo appartamento, ma ogni aiuto è arrivato troppo tardi. Durante la sua carriera, ha giocato per il Saarbrücken, il Kaiserslautern (dove in seguito è stato anche allenatore), il Bayern, l’Inter e il Real Saragozza. È stato tra i protagonisti della vittoria nella Coppa del Mondo del 1990 con la Germania.

Nella finale vinta 1-0 contro l’Argentina allo Stadio Olimpico di Roma ha realizzato il gol su calcio di rigore nel ultimi minuti della partita. Brehme è stato anche uno dei protagonisti dello scudetto vinto dall’Inter dei record nel 1988-’89: la squadra allenata da Giovanni Trapattoni conquistò 58 punti in 34 giornate, un record per il campionato a 18 squadre e con i 2 punti per vittoria. Brehme lascia la compagna Susanne Schaefer e due figli adulti avuti dal matrimonio con Pilar.

- Sponsorizzato -

Leggi anche:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Sponsorizzato -

Ultimi articoli